Manfellotto Bruno

Manfellotto Bruno

Bruno Manfellotto, napoletano, ha mosso i primi passi nel quotidiano romano Paese Sera dove alla fine degli anni ‘70 ha inaugurato e diretto le pagine economico-finanziarie su incarico di Arrigo Benedetti. Chiamato da Claudio Rinaldi a Panorama, s’è diviso negli anni ‘80 tra i temi dell’economia e della politica per poi assumere la responsabilità della Redazione romana e, più tardi, trasferirsi a Milano come capo redattore centrale.

All’Espresso è arrivato una prima volta nel 1992 e ne è stato vice direttore dal 1995 al 2000 quando è diventato direttore della Gazzetta di Mantova. Dal 4 maggio 2003 al giugno 2009 ha guidato il Tirreno per poi assumere la Direzione editoriale dei sedici quotidiani locali del Gruppo Espresso. Dal 15 luglio del 2010 all’ottobre del 2014 ha diretto l’Espresso. Ora svolge compiti di direzione editoriale e scrive per l’Espresso e per i giornali locali del Gruppo. Nel luglio 2007 gli è stato assegnato il Premio Ischia di giornalismo; nel 2011 il Premio Arrigo Benedetti e il Premio Casalegno.

Rai.it

Siti Rai online: 847