GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Borsa valori nutrizionali

La nutrizionista

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: La Nutrizionista



    Procedimento:

    I piatti tipici delle feste natalizie possono essere davvero critici per la linea e il benessere, non solo per la quantità di pranzi e cenoni che si concentrano in pochi giorni, ma anche per la qualità degli alimenti, molto elaborati e calorici.

    I 7 consigli per non esagerare
    1. Trattenersi con gli antipasti
    2. Preferire cocktail analcolici
    3. Limitare le porzioni dei diversi piatti
    4. Evitare pane e grissini 
    5. Scegliere i dolci meno elaborati 
    6. contenersi nei giorni precedenti e successivi
    7. Fare attività motoria

    Oggi cerchiamo di conoscere meglio alcuni piatti tipici di Natale e con la nostra BORSA VALORI NUTRIZIONALI vediamo quelli che – ben abbinati e con gli alimenti adatti – ci aiutano a non alzare troppo il nostro SPREAD.
    1) CAPPELLETTI -  RAVIOLI
    Ricchi di proteine, carboidrati , vitamine gruppo b ,ferro e quelli di magro di  calcio. Ottimo piatto unico che può fornire dalle 400 a 600 kcal a porzione in base al condimento.
    Per pz controllata 10/12 capp. piccoli o 4/6 ravioli grandi
    Per ridurre assorbimento grassi e carboidrati sgranocchiare prima o dopo crudité  come finocchi/ sedano


    2)CARDO
    Ricco di fibre, calcio, magnesio, potassio e acido folico. Disintossicante e depurativo, poiché permette l’eliminazione di radicali liberi, tossine e scorie. 100 grammi solo 10 kcal e circa il 94% di acqua. Di gusto simile al carciofo= carciofo selvatico


    3) TACCHINO     (+ simbolo bambini)
    La carne di tacchino, nei suoi vari tagli, per le sue caratteristiche nutrizionali risulta  un ottimo alleato per mantenersi in forma perché e’ povera di grassi (1,2%) e fornisce poche calorie ( da 107kcal per la fesa  a 135 kcal per il tacchino intero con la pelle).
    Ricca di proteine ( 21,9 g per etto). può diventare un piatto unico con il ripieno di  castagne utili x fibra, potassio e vitamine del gruppo b ma ricche di carboidrati complessi che x cottura si trasformano in zuccheri semplici ( attenzione se diabetici)

    4) SALMONE - STOCCAFISSO
    SALMONE FRESCO=Proteine,omega 3, vit. (A, D, B12), iodio, fosforo e calcio (osteoporosi) - 185 kcal con ca il 12% di lipidi.
    AFFUMICATO = con impiego di legni aromatici (ginepro, rosmarino e lauro).  L'apporto calorico del salmone affumicato per una porzione di 100 gr. è di 147 kcal, con meno lipidi: ca il 4,5%.
    STOCCAFISSO: filetto per 100g 75 kcal Durante l’ammollo il peso iniziale aumenta di ¾ volte rispetto essiccato = merluzzo fresco = buona resa rispetto al costo(per kg  ammollato 11,80 euro / secco 18,85 euro)

    5) ULTIMO POSTO, ROSSO NEGATIVO: PANETTONE FARCITO
    Attenzione alle calorie… è un dolce particolarmente ricco di grassi e ipercalorico. Per 100g di prodotto, pari ad 1 fetta circa 386 kcal –conserviamolo e tostiamolo x colazione-g70-
    CON LA FARCITURA l’apporto calorico aumenta notevolmente di almeno 200 kcal- 
    SALGONO I GRASSI E LE CALORIE, SALE LO SPREAD!!!