JMSN Live @ Babylon 23 ottobre 2016

Verdena live a Babylon

Mark Ronson @ Babylon

Archive live @ Babylon - 15 marzo 2015


Babylon a Radio City Milano - 14.03.2015

Speciale Northern Soul

Babylon Cult

Northern Soul è l'unico genere musicale che prende il nome non solo dal suo suono ma anche da dove veniva ballato. Northern Soul è un attitudine alla vita che nasce dal Nord dell'Inghilterra e come un linguaggio universale unisce i dancefloor più caldi di tutto il mondo. Il modo migliore per capire questo mondo è ascoltarne le tracce calde di oscuro soul americano che conquistano Albione e che i britannici trasformano in una sottocultura che ha superato l'esame del tempo. In una puntata speciale di Babylon di inizio gennaio del 2014 abbiamo chiamato uno degli agitatori culturali della scena milanese, Dj Henry, dj/promoter/giornalista, uno fra i più attenti e competenti in materia.






"In questa puntata", dice, "vi è la mia esperienza personale e diretta nel suono e nel mondo meraviglioso del Northern Soul, una musica che è una ragione di vita sia per chi la suona, sia per chi la balla, non è un semplice momento di infatuazione nella vita come magari tante altre affabulazioni o fascinazioni da cui siamo attratti. La vita come sempre è fatta dagli incontri e da un valore aggiunto che deflagra dopo gli incontri: la predisposizione."

 

Per lui l'anno dell'incontro con il Northern Soul è il 1984: "al live degli Style Council ho incontrato, me totalmente ignaro, un dj che apriva il concerto al Tenda di Milano: Vaughan Toulouse. Mise una soul music che mi folgorò, non era quella che avevo ascoltato sino a quel momento della mia vita, era sì Soul Music, la riconoscevo come categoria, ma era diversa, speciale, da farti divellere i seggiolini del teatro e buttarti a ballare. Uscii da quel live col cuore in gola perchè volevo sapere cosa fosse quel suono pazzesco che avevo ascoltato e non conoscevo, una folgorazione come quando ti innamori all'istante e lo stomaco ti si chiude."

 

L'approfondimento lo spinge ad andare in profondità: su Rockerilla, storico magazine musicale, firmata da Tiziano WCK, un punk storico, legge una recensione di una raccolta della Kent di Soul Music proprio di quella musica che aveva ascoltato quella notte al live degli Style Council da quel misterioso dj. Era il Northern Soul.

"La mia vita non è stata più la stessa", dice, "Auguro a chi non ha vissuto ancora una simile esperienza di provarla perchè il Northern Soul ti mette una frenesia vitale da rendere la vita una magia, con poco, una paio di dancing shoes ed un barattolo di borotalco e tu sei padrone della tua vita per sempre."

 

La questione dell'eredità culturale e umana è fondamentale per gli appassionati di Northern Soul, il senso di comunità viene prima di tutto. Ce lo spiega bene Dj Henry:

"In ogni 45 giri di Northern Soul che noi dj passiamo alle serate vi è non solo la magia della musica ivi incisa, ma anche l'eredità della passione delle persone precedenti che hanno posseduto il disco, l'amore, i sacrifici personali, la storia ed il vissuto dei disc jockey che l'hanno suonato precedentemente. Ogni 45 giri di Northern Soul è un lascito alla grande comunità degli ascoltatori e dei disc jockey che ne fanno un testimone da tramandare alle generazioni future che spenderanno la loro vita su un dancefloor, è la famosa 'torcia', icona di questa musica e non solo nome di un famoso Soul Club di Stoke-On-Trent, che ci si passa di mano ed è custode di un fuoco di una passione inscalfibili."

 

Il consiglio dunque è di farsi contagiare: "Solo se vieni sulla pista da ballo queste mie parole avranno un senso compiuto perchè sul parquet metti in gioco te stesso e la tua verità su un suono e su una musica che sono come un tatuaggio, poi, sulla pelle." Ve lo dice Dj Henry, e ve lo fa anche ascoltare in questo viaggio storico dentro il Northern Soul, brani suonati direttamente dai suoi 45 giri originali, che si conclude con un dj set esclusivo per Babylon.
Alzate il volume e iniziate a ballare. Keep It Cult, Keep The Faith.



Playlist della puntata


GLORIA JONES "Tainted Love"
PAUL ANKA "I Can't Help Loving You"
CASUALEERS "Dance, Dance, Dance"
LUTHER INGRAM "If It's All The Same To You Babe"
ALEX BROWN "Love Really Hurts Without You"
TED TAYLOR "Somebody's Always Trying"
AL WILSON "The Snake"
TOMMY NEAL "Going To A Happening"
JUDY STREET "What"
WADE FLEMONS "Jeanette"
WILLIE SMALL "How High Can You Fly"
BEN E. KING "I Can't Break The News To Myself"
THE PRECISIONS "If This Is Love"
THE INVITATIONS "What's Wrong With Me Baby"
TAN GEERS "Let My Heart & Soul Be Free"
VIBRATIONS "'Cause You're Mine"
BETTYE SWANN "Kiss My Love Goodbye"
BOBBY HEBB "Love, Love, Love"
SAM FLETCHER "I'd Think It Over"

Rai.it

Siti Rai online: 847