Spaghetti alla "mia Norma" e Caponatina di melanzane al curry e zenzero, pane "soffiato" e crema di yogurt Provini in diretta Ingredienti: Contorni Primi Piatti Procedimento: ROBERTO AGOSTINI (Cucina Verde) Caponatina di melanzane al curry e zenzero, pane "soffiato" e crema di yogurt INGREDIENTI: Per il pane soffiato: 250g farina tipo 1 140g latte intero 10g lievito di birra fresco 6g sale fino Per la crema di yogurt: 200g yogurt greco 3g succo di limone 30g latte intero Per la caponatina speziata: 2 melanzane medie 1 pomodoro a grappolo tagliato a cubetti 1 cipolla piccola tritata 1/2 spicchio d'aglio tritato Un grattugiata di zenzero fresco 1 cucchiaino di paprika 1/2 cucchiaino di semi di cumino 1 cucchiaino di curcuma 1 cucchiaino di curry 1/2 peperoncino fresco tritato 3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva Sale e pepe Menta fresca Coriandolo fresco Finocchietto fresco o aneto Basilico fresco Olio extravergine d'oliva PROCEDIMENTO: Impastare per 10 minuti tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Far riposare in un contenitore con coperchio per 40 minuti. Ricavare dall'impasto palline da 25/30g e porle a lievitare in una teglia con coperchio per circa 8 ore in frigo. Tirare fuori le palline un'ora prima dell'utilizzo. Con l'aiuto del mattarello e di poca farina, stendere le palline in dischi spessi 1,5 mm.Scaldare il forno a 270 gradi, porre al suo interno una placca girata al contrario, far scaldare la superficie della placca e adagiarci velocemente i dischi d'impasto. Cuocere per 4/5 minuti. I dischi si gonfieranno è così andremo ad ottenere delle sfere di pane. Spennelare con dell'olio extravergine la superficie delle sfere per donargli un colore più brillante e un profumo più intenso.Far freddare le sfere e con l'aiuto di un pennello, bagnare con dell'acqua la base delle sfere per ammorbidirla e aiutarci così a praticare un foro, che useremo poi per farcire le sfere con la caponatina.In una ciotola, con una spatola, stemperare lo yogurt con il latte fino ad ottenere una crema liscia e di media densità, completare con il succo di limone e conservare il composto ottenere in un sac a poche.Tagliare le melanzane a metà, condirle con olio, sale e pepe. Cuocerle in forno a 200°C fino a quando l'interno non sarà morbido. Con l'aiuto di un cucchiaio, scavare la melanzana e ricavarne la polpa.Batterla grossolanamente a coltello e mettere in una ciotola. Scaldare poco olio in padella, tostare i semi di cumino, poi aggiungere l'aglio e la cipolla, far dorare il tutto unire il resto delle spezie. Cuocere un minuto, unire le melanzane, cuocere per altri 2 minuti, insaporire con sale e pepe e terminare con qualche foglia di, menta, coriandolo, finocchietto e basilico.Far freddare e servire. MARCO CEFALO (Cucina Rossa) Spaghetti alla "mia Norma" INGREDIENTI: 200 g di Spaghetti 4 Melanzane Lunghe 3 spicchi d'aglio rametti di timo 200 ml di panna 200 g di parmigiano grattugiato 200 g di ricotta salata 300 g di pomodorino ciliegino 30 g di nero di seppia 200 g di olio extravergine sale fino e sale grosso e pepe 1 mazzetto di basilico PROCEDIMENTO: Salare l'acqua e calare gli spaghetti, che cuoceranno per circa 8 minuti.Pelare le melanzane e tagliarle a dadini e condirla con sale pepe e timo ed infornarla in carta argentata a 220c per circa 5 minuti, poi mettere nel bicchiere la dadolata di melanzana,la panna, un filo d olio e il parmigiano e frullare per bene con il frullatore ad immersione fin quando non sarà morbida e liscia. Sbollentare leggermente i pomodorini eliminare la pelle,tagliarli a meta e stenderli su una placca, condendoli con olio, sale, pepe e timo e cucinarli in forno per 5 minuti. Mischiare 100 ml di acqua con 20g di nero di seppia ed un pizzico di sale e tenere da parte, grattugiare la ricotta salata.Scolare gli spaghetti e mantecare con la salsa di melanzane, disporre 4 pomodorini al forno sopra e abbondante ricotta salata grattugiata, terminare con l' acqua di mare al nero di seppia e foglioline di basilico. Procedimento:

ROBERTO AGOSTINI (Cucina Verde)

Caponatina di melanzane al curry e zenzero, pane “soffiato” e crema di yogurt                    

INGREDIENTI: 
Per il pane soffiato:
250g farina tipo 1
140g latte intero
10g lievito di birra fresco
6g  sale fino
Per la crema di yogurt:
200g yogurt greco
3g succo di limone
30g latte intero
Per la caponatina speziata:
2 melanzane medie
1 pomodoro a grappolo tagliato a cubetti
1 cipolla piccola tritata
½  spicchio d'aglio tritato
Un grattugiata di zenzero fresco
1 cucchiaino di paprika
½  cucchiaino di semi di cumino
1 cucchiaino di curcuma
1 cucchiaino di curry
½  peperoncino fresco tritato
3 cucchiai d'olio extravergine d'oliva
Sale e pepe
Menta fresca
Coriandolo fresco
Finocchietto fresco o aneto
Basilico fresco 
Olio extravergine d’oliva 

PROCEDIMENTO:
Impastare per 10 minuti tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico. Far riposare in un contenitore con coperchio per 40 minuti. Ricavare dall'impasto palline da 25/30g e porle a lievitare in una teglia con coperchio per circa 8 ore in frigo. Tirare fuori le palline un'ora prima dell'utilizzo. Con l'aiuto del mattarello e di poca farina, stendere le palline in dischi spessi 1,5 mm.Scaldare il forno a 270 gradi, porre al suo interno una placca girata al contrario, far scaldare la superficie della placca e adagiarci velocemente i dischi d'impasto. Cuocere per 4/5 minuti. I dischi si gonfieranno è così andremo ad ottenere delle sfere di pane. Spennelare con dell'olio extravergine la superficie delle sfere per donargli un colore più brillante e un profumo più intenso.Far freddare le sfere e con l'aiuto di un pennello, bagnare con dell'acqua la base delle sfere per ammorbidirla e aiutarci così a praticare un foro, che useremo poi per farcire le sfere con la caponatina.In una ciotola, con una spatola, stemperare lo yogurt con il latte fino ad ottenere una crema liscia e di media densità, completare con il succo di limone e conservare il composto ottenere in un sac a poche.Tagliare le melanzane a metà, condirle con olio, sale e pepe. Cuocerle in forno a 200°C fino a quando l'interno non sarà morbido. Con l'aiuto di un cucchiaio, scavare la melanzana e ricavarne la polpa.Batterla grossolanamente a coltello e mettere in una ciotola. Scaldare poco olio in padella, tostare i semi di cumino, poi aggiungere l'aglio e la cipolla, far dorare il tutto unire il resto delle spezie. Cuocere un minuto, unire le melanzane, cuocere per altri 2 minuti, insaporire con sale e pepe e terminare con qualche foglia di, menta, coriandolo, finocchietto e basilico.Far freddare e servire.

MARCO CEFALO (Cucina Rossa)

Spaghetti alla “mia Norma”                       

INGREDIENTI: 
200 g di Spaghetti
4 Melanzane Lunghe
3 spicchi d’aglio
rametti di timo
200 ml di panna
200 g di parmigiano grattugiato
200 g di ricotta salata
300 g di pomodorino ciliegino
30 g di nero di seppia
200 g di olio extravergine 
sale fino e sale grosso e pepe
1 mazzetto di basilico

PROCEDIMENTO:
Salare l’acqua e calare gli spaghetti, che cuoceranno per circa 8 minuti.Pelare le melanzane e tagliarle a dadini e condirla con sale pepe e timo ed infornarla in carta argentata a 220c per circa 5 minuti, poi mettere nel bicchiere la dadolata di melanzana,la panna, un filo d olio e il parmigiano e frullare per bene con il frullatore ad immersione fin quando non sarà morbida e liscia. Sbollentare leggermente i pomodorini eliminare la pelle,tagliarli a meta e stenderli su una placca, condendoli con olio, sale, pepe e timo e cucinarli in forno per 5 minuti. Mischiare 100 ml di acqua con 20g di nero di seppia ed un pizzico di sale e tenere da parte, grattugiare la ricotta salata.Scolare gli spaghetti e mantecare con la salsa di melanzane, disporre 4 pomodorini al forno sopra e abbondante ricotta salata grattugiata, terminare con l' acqua di mare al nero di seppia e foglioline di basilico.



]]>