GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Corzetti con tonno di coniglio vs Corzetti piemontesi al sugo di funghi e salsiccia

Anna contro tutte Anna Moroni Silvana Mori

    » Segnala ad un amico

    Tempo di preparazione: più di un'ora
    Tipologia: Primi Piatti
    Cuoco: ANNA MORONI
    Difficoltà: Difficile
    Rubriche: Anna contro tutte

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Anna Moroni

    Corzetti con tonno di coniglio

    300 g di farina “00”
    2 tuorli
    2 cucchiai di vino bianco secco
    1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
    ½ coniglio
    1 carota
    1 costa di sedano
    1 cipolla bianca
    Rosmarino
    2 Chiodi di garofano
    Salvia, timo, mirto
    1 cucchiaio di aceto
    50g. di nocciole tostate
    100g. di olive taggiasche
    Olio extra vergine d’oliva
    Sale q.b.

    Procedimento:
    Disporre la farina a fontana sulla spianatoia, versare i tuorli, il vino, l'olio ed il sale. Impastare bene gli ingredienti, unendo l'acqua sufficiente per ottenere un composto omogeneo. Stendere in una sfoglia dello spessore di 3 mm e, con l'apposto stampo tagliapasta dentellato, ricavare dei dischi che andranno arrotolati per formare i corzetti.
    Riempire di acqua una grande pentola; mondate le verdure, steccate la cipolla con i chiodi di garofano e immergete le verdure nell’acqua  aggiungendo un cucchiaio di aceto.
    Portate a bollore e aggiungete un cucchiaio di sale grosso e il bouquet garni (rosmarino-timo-mirto-1 rametto di salvia) legato con dello spago da cucina; quando il brodo vegetale sarà ben caldo immergere anche il coniglio e cuocere fino a che la carne risulta tenerissima.
    Trascorso questo tempo, prelevare il coniglio e trasferirlo in una terrina molto capiente, versare sopra il suo stesso brodo di cottura ancora bollente fino a coprirlo; lasciarlo raffreddare completamente nel suo brodo. Scolare il coniglio; spolparlo e sfilacciare la carne molto finemente. Lavare la salvia e pelare gli spicchi d'aglio; tritare l’aglio, prendere dei vasetti sterilizzati e versare sul fondo abbondante olio, un poco di aglio  tritato , qualche foglia di salvia e parte del coniglio sfilacciato poi di nuovo fino a terminare la carne. In ultimo versate ancora poco olio sulla superficie. Chiudere i vasetti ermeticamente e sterilizzarli. Condire i corzetti  con il tonno di coniglio e servire.

    Silvana Mori

    Corzetti piemontesi al sugo di funghi e salsiccia
     
    Ingredienti per 6 persone:
    per la pasta:
    100 g di farina di semola di grano duro
    300 g di farina “00”
    3 uova
    1 bicchiere di vino bianco
    noce moscata q.b
    sale q. b.
    per il sugo:
    40 g di funghi secchi
    1 gambo di sedano
    1 carota
    1 cipolla dorata
    1 l di passata di pomodoro
    1 bicchiere di vino bianco DOC
    1 l di olio extravergine di oliva
    alloro q.b.
    rosmarino q.b.
    sale q.b.
    inoltre:
    50 g di grana grattugiato

    Procedimento:
    Pasta:
    Unire i due tipi di farina e impastare il tutto con uova, sale, noce moscata e il vino bianco necessario per ottenere una pasta ben soda. Lavorare a lungo l’impasto. Tirare la sfoglia piuttosto sottile e con l'apposito stampo ricavare i Corzetti.  Lasciarli asciugare su un telo pulito. Cuocere i Corzetti in acqua con sale e un cucchiaio d'olio. Saranno pronti una volta venuti a galla.
    Sugo:
    Soffriggere il trito di aromi con un po' d'olio, aggiungere la salsiccia e sfumarla con il vino bianco. Aggiungervi i funghi precedentemente ammorbiditi in acqua, la passata di pomodoro e lasciare cuocere . Se necessario aggiungere dell’olio e salare a piacimento. Cuocere per 1 ora a fuoco lento.
    Condire i Corzetti con il sugo e il grana  a piacere.