GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Ossobuco alla meneghina

I fondamentali di Anna

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: I fondamentali di Anna
    Tipologia: Secondi

    Ingredienti: Ingredienti per 4 porzioni: 4 ossibuchi di vitello ben spessi 200 g di pomodori pelati olio extravergine di oliva 60 g di burro farina q.b. 30 g di trito di cipolla, carota, sedano 2 spicchi d'aglio 1 rametto di rosmarino 1 limone 1 arancia 1 bicchiere di vino rosso corposo 1 litro di brodo prezzemolo

    Procedimento:
    Sciogliere, in una padella larga e bassa, il burro nell'olio. Far dorare il trito di verdure. Nel frattempo infarinare gli ossibuchi facendo ben attenzione a incidere la "pellicina" che copre il bordo della carne. Quest'operazione consentirà alla carne di distendersi durante la cottura evitando che la carne ripiegandosi su se stessa si distacchi dall'osso. Far dorare gli ossibuchi in entrambe le facce.Bagnare con il vino e farlo evaporare aggiungere il pomodoro e poco brodo portando tutto a cottura lentamente. Aggiungere continuamente il brodo fino ad ultimare la cottura. Qualche minuto prima della fine aggiungere le scorze del limone e dell'arancia tritate.Prima di togliere dal fuoco cospargere con il prezzemolo tritato finissimoNB: Gli ossibuchi alla meneghina sono il piatto tradizionale per eccellenza della cucina milanese. Possono essere serviti anche da soli bagnati con abbondante sugo di cottura, ma a mio modesto avviso, sono da gustarsi solo accompagnati dal riso allo zafferano. Se optate per questa soluzione in un piatto teso fate un fondo di risotto e al centro disponete l'ossobuco ben condito con la sua salsa di cottura.