Bombardamenti chimici

gent.mo dr. Jacoboni,

più che i pochi osservatori presenti (?) sul posto del bombardamento chimico a Idlib
mi pare meglio servirebbero le tracce radar e i rilievi satellitari che,
senza possibilità di speculazioni di parte, potrebbero aiutare a capire
l'origine e la destinazione dei mezzi aerei che lo hanno effettuato.

Per il resto mi pare che tutto si presti alle solite confusioni informative con le quali si
tiene vivo lo sdegno mondiale verso il più cattivo di turno e si cerca la posizione migliore
per il dopoguerra.

Grazie per l'attenzione
Cordiali saluti

g.uber

Rai.it

Siti Rai online: 847