• In onda


La prefazione del Direttore Flavio Mucciante al primo e-book "Radio1 Plot Machine"

Prefazione

“La giornata si sveglia e il treno accompagna la moltitudine, ognuno
verso la sua vita, tutti sullo stesso treno, ognuno con una vita diversa.”
Amiamo pensare che Radio1 sia come quel treno descritto con
tanta semplicità, eppur con così grande forza espressiva, nel racconto
“Il treno e me e la mia Moleskine”, uno dei dodici pubblicati in questo
e-book. Una rete radiofonica immaginata come un treno, popolata da
tante voci e suoni diversi che vanno in un’unica direzione: raggiungere
l’ascoltatore, accompagnarlo nella vita di ogni giorno, informarlo,
aggiornarlo, renderlo partecipe di una realtà che cambia sempre
troppo in fretta per essere compresa fino in fondo.
“Radio1 Plot Machine” è la storia che non c’era, è la storia di
un vuoto colmato e riempito con la fantasia, la passione, i sogni di
chi ama scrivere per il puro piacere di farlo o per lasciare qualcosa
di sé, un’impronta, una traccia, un segno, o ancora ‒ con più pragmatismo
– il desiderio di una professione. In un mondo governato
da una comunicazione essenziale, affidata, in molti casi, a soli 140
caratteri, che viaggia su autostrade immateriali, dove i rapporti si
consumano, si sviluppano, si mantengono a suon di emoticon, faccine
sorridenti, tristi, arrabbiate, un programma di scrittura creativa
poteva sembrare addirittura anacronistico. È stata una scommessa
puntare su un concorso per racconti inediti a tema ed è stata una
precisa scelta la collocazione in palinsesto, all’inizio della settimana,
in seconda serata, quando la giornata volge al termine e i pensieri
prendono strade lontane, qualche volte impervie, sollecitando un
unico desiderio: fermarli sulla carta per renderli veri e, forse, immortali.
Radio1, la rete più “istituzionale” di RadioRai, sta vivendo
una nuova fase di sperimentazione, nella quale gli ascoltatori diventano
sempre più autori e protagonisti delle trasmissioni. Con Plot
Machine abbiamo voluto scommettere su un format innovativo e
multimediale, puntando sulla scrittura interattiva attraverso i social
network. E allora via alle votazioni, ogni settimana, sulla fanpage di
Facebook del programma, migliaia di “like” per esprimere il proprio
apprezzamento per questo o quel racconto. I dodici pubblicati e i
cosiddetti “ripescati” hanno un unico comune denominatore: la radio
e la sua forza di coinvolgimento, quella capacità di entrare nelle
consuetudini delle persone al punto da far sentire ciascuno partecipe
di una comunità, di un gruppo, anche se allargato a milioni di
Oggi Radio1 è una moderna rete di informazione, al passo con
la rivoluzione tecnologica in atto, in diretta 24 ore con notiziari ogni
mezz’ora, programmi di approfondimento, inchieste, reportage, tutto
lo sport che conta e la musica libera da logiche commerciali. È una
rete di contenuti condivisi e rilanciati su tutte le piattaforme social:
ultimo caso lo streaming video, realizzato grazie a Periscope, la nuova
app di Twitter, lanciata proprio in questi giorni. Radio1 Plot Machine
rappresenta un tassello importante di questo progetto editoriale con un
prodotto in grado di invadere tutti i media, che ne diventano il veicolo
di diffusione, partendo proprio dalla radio. Un lavoro che si arricchisce
dell’impegno di chi questa radio la scrive e la racconta e di chi la
ascolta e la sceglie, pur in un mercato nel quale l’offerta si moltiplica
ogni giorno. Non saremmo mai riusciti a scrivere quella storia che
non c’era se non si fosse realizzata questa alchimia.
Un ringraziamento particolare va alla Casa Editrice Mondadori
che, con Rai Eri, ha creduto in questo progetto, regalando una
straordinaria opportunità a chi si nutre di parole e sogna di farne un
lavoro o più semplicemente di mettersi alla prova. Un grazie a Vito
Cioce, collega caparbio e appassionato, alle scrittrici Tea Ranno e Sara
Lorenzini, testimonial di una nuova contemporaneità della scrittura.
E un grazie a tutti voi, che ascoltate Radio1 e avete messo i vostri sogni,
nero su bianco, sulle nostre frequenze.

Flavio Mucciante
Direttore Radio1 - Giornale Radio Rai

Rai.it

Siti Rai online: 847