Logo Rai3

I Personaggi di Un Posto al Sole

Renato - Marzio Honorato

Renato

Amministratore unico delle imprese Palladini, dietro la razionalità e la freddezza del suo lavoro Renato Poggi nasconde un bisogno di tranquillità e di appagamento che solo la sua famiglia sa dargli. Gestire gli affari dei Palladini prima e di Ferri poi lo gratifica: in qualche modo lo avvicina ad uno status cui, a volte, aspira. Ma la sua ambizione è dettata dall'insicurezza che è cresciuta in lui insieme al difficile rapporto con suo padre Costantino. Solo da qualche anno quest'ultimo ha riconosciuto l'amore e l'orgoglio che prova per lui, chiudendo lunghi anni di silenzi ed amarezze. Padre affettuoso e lavoratore indefesso, Renato accetta con qualche difficoltà di non trovare mai pantofole abbastanza comode per gli ostacoli che incontra sul suo cammino. Ma la sua fonte d'orgoglio, i figli Angela e Nikolin, gli dà la forza per combattere la sua pigrizia e affrontare i problemi. Anche in passato, quando l'attrazione per donne molto diverse dalla moglie lo ha allontanato da lei, Renato è ritornato sui suoi passi, per non rinunciare a ciò che per lui viene prima di tutto, la famiglia. Ed è proprio per il suo attaccamento a ciò che crede essere la linfa della vita che rimasto solo con Niko Renato prova a costruire un nuovo rapporto e un nuovo equilibrio casalingo con una nuova compagna, Adriana. Ma l’arrivo di un infarto è un colpo duro da affrontare per Renato che si ritrova scombussolato, ma con l’aiuto e il sostegno della famiglia allargata riprende un po’ alla volta la sua vita.

Marzio Honorato

Napoletano di nascita, Marzio sognava di diventare corridore automobilistico quando, a soli 8 anni, fece il suo primo provino per entrare nel mondo dello spettacolo. Fare l'attore per lui era solo un gioco ma ben presto è diventato un mestiere e un "vizio" del quale è impossibile liberarsi. Marzio ha passato ben sei anni nella compagnia di Eduardo De Filippo, interpretando brillantemente svariate commedie per la televisione, tra cui Natale in casa Cupiello, Le voci di dentro e altre. Dopo molteplici interpretazioni televisive, teatrali e cinematografiche (diretto da registi di talento come Tornatore, Cavani, Squitieri, Loy, Magni, Gaudino e altri) che hanno arricchito la sua carriera d'attore, Marzio ha trovato la "stabilità" nella frenetica vita di una soap. Autore di corti, regista e produttore da qualche tempo ha fondato la casa di produzione Maxima Film che gestisce insieme a Germano Bellavia e Giovanni Esposito e che lo scorso anno ha sfornato il suo primo film diretto da Vincenzo Pirozzi, con protagonisti il Trio Ardone Peluso Massa e lo stesso Germano, dal titolo Sodoma, L'altra faccia di Gomorra premiato come migliore commedia al New York City International Film Festival. Quest’anno lo abbiamo visto nella pellicola cinematografica La legge  è uguale per tutti, di due attori emergenti napoletani, Ciro Ceruti e Ciro Villano. Classe 1948, segno dei Pesci, ironico e socievole, oltre ad essere un brillante attore Marzio è un marito e un padre affettuoso. Amante della buona cucina e gran golosone, Marzio si diletta nel preparare raffinati manicaretti a Laura, sua moglie, e Martina, sua figlia: i tagliolini ai funghi sono il suo piatto forte e il preferito. Sempre allegro, festaiolo ed estimatore di birra, Marzio ama berla in compagnia degli amici e di musica rigorosamente italiana.

© RAI 2013 - P.Iva 06382641006 - Tutti i diritti riservati - Engineered by RaiNet