GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Tortelli bianchi e verdi con stracotto di vitello al vino rosso

In cucina con Anna Antonella cucina con Anna

    » Segnala ad un amico

    Rubriche: Le Maestre di Cucina
    Tempo di preparazione: più di un'ora
    Tipologia: Primi Piatti
    Difficoltà: Difficile

    Ingredienti: Per la pasta: 300g. di farina bianca, 100g. di spinaci lessati strizzati e finemente tritati, 70g. di farina di grano duro, 2 uova, olio d'oliva ,sale Per lo stracotto: 1 kg di cappello del prete di vitello, 250g. di carote, 250g. di vino rosso robusto, 150g. di cipolla, 150g. di sedano, formaggio grana grattugiato, alloro, ginepro, noce moscata, brodo vegetale, olio d'oliva, sale e pepe nero in grani

    Procedimento:

    Avviare lo stracotto: rosolare la carne a fuoco vivo in 4 cucchiaiate d'olio poi ridurre la fiamma e aggiungere la cipolla, il sedano e le carote, il tutto mondato e ridotto in dadolata fine.
    Bagnare con il vino e con tanto brodo vegetale quanto sarà necessario a coprire la carne. Aromatizzare con alcune bacche di ginepro, grani di pepe, 3 foglie d'alloro e un pizzico di sale. Incoperchiare e cuocere a fuoco moderato per un'ora e 30'. Mentre la carne sta cuocendo, avviare la pasta: mescolare le due farine e dividere a metà, mettere tutto sulla spianatoia facendo la fontana. Al centro di ogni fontana mettere le uova, una cucchiaiata d'olio,  un pizzico di sale e in una sola gli spinaci. Lavorare a lungo iniziando ad impastare prima con la forchetta e poi con le mani, finché l'impasto sarà omogeneo ed elastico, quindi lasciatelo riposare al fresco, avvolto in poca pellicola trasparente. Quando la carne sarà cotta, sgocciolatela dal sugo e passatela al tritatutto, raccogliendo il ricavato in una ciotola.  Insaporitelo con una cucchiaiata di grana, una grattatina di noce moscata ed eventualmente ancora con un pizzico di sale e una macinata di pepe. Con l'apposita macchinetta tirare la pasta in sfoglie sottili su metà delle quali allineerete dei mucchietti di stracotto (ripieno) sistemandoli a cm 4 di distanza. Coprite con le sfoglie rimaste libere, premendo bene attorno ad ogni mucchietto, quindi ritagliare tutto in giro con la rotella dentata senza lasciare troppa pasta ai bordi: dovrete ottenere dei ravioli quadrati di circa cm 4 di lato. Lessateli al dente in abbondante acqua salata e conditeli con il sugo della carne, frullato e caldo, e con grana a parte.