Rai 1


Sanremo 1981

Storia e storie del Festival

Presentano: Claudio Cecchetto, Eleonora Vallone e Nilla Pizzi
Canzone vincitrice: "Per Elisa", cantata da Alice

- Madrina del Festival è Nilla Pizzi

- Ospite d’onore è Alberto Sordi, che canta l’indimenticabile E va e va

- Censura: era prevista la partecipazione di Massimo Troisi, ma la Rai vuole leggere il testo del sui intervento (siamo in piena emergenza Terremoto Irpinia, avvenuto il 23 novembre dell’anno precedente, e si temono critiche). Troisi decide di non presentarsi sul palco

- Da ricordare la sigla di Claudio Cecchetto, Giocajouer

- Esordio sanremese per Eduardo De Crescenzo con Ancora, e per Fiorella Mannoia con il suo Caffè nero bollente

- Rottura alla vigilia del Festival tra la bionda Marina Occhiena e gli altri tre membri dei Ricchi e Poveri. La Occhiena vuole comunque esserci al Festival ma gli ex amici non sono dello stesso avviso. Si adiscono le vie legali, e la soluzione viene trovata il extremis con una buona uscita. Sul palco di Sanremo, che ha visto nascere la loro stella, i Ricchi e Poveri si presentano per la prima volta in tre

- Ancora una polemica: il leader dei Bad Manners, gruppo che figura nella lista degli ospiti stranieri, improvvisa uno spogliarello mostrando i glutei al pubblico

- Tra le altre canzoni del Festival: Maledetta primavera (Loretta Goggi segna il suo affermarsi come cantante dopo anni di Tv come attrice, conduttrice e imitatrice), Tu cosa fai stasera (Dario Baldan Bembo), Sarà perché ti amo (Ricchi e Poveri), Hop Hop somarello (Paolo Barabani, country nostrano che racconta la storia di Cristo)

Rai.it

Siti Rai online: 847