Voi e Marco Bracconi 15/08/2017

Buongiorno e ...buon ferragosto. Sono un vostro assiduo ascoltatore, volevo ringraziarvi per il servizio che fate è per la vostra professionalità! Un cordiale saluto.
Francesco Forleo (To)

Non inviare l'ambasciatore in Egitto a che è servito? A nulla.
Massimo
 

Perché la famiglia Regeni non chiede la.verita' all'università inglese?
Franca
 

Non raccontiamoci storie: il ritorno dell'ambasciatore al Cairo è legato solo agli interessi economici in Egitto delle aziende italiane.
Mimmo Falcitano. Genova.
 

Buongiorno. E' ora di finirla con questa storia egiziana. Gli interessi di una intera nazione non possono essere impiccati alla morte di un italiano all'estero. Per di più la verita su cosa facesse il giovane in Egitto non è mai stata accertata definitivamente. Quella che conosciamo forse non è completa.
Domenico.
 

Buon giorno, ma cosa volete che importi all' Egitto se l' ambasciatore italiano ci sia o non ci sia ? L' Italia a livello internazionale conta meno di nulla, rendetevene conto !!
Gian.
 

Finalmente il Governo italiano ha deciso di rimandare l'ambasciatore al Cairo. Era assurdo che con questa situazione geopolitica mancasse un rappresentante del nostro Governo proprio in Egitto. Pur rispettando il dolore dei genitori Regeni non si può accettare che due cittadini italiani interferiscono con la nostra politica estera.
Mattia
 

L'Italia giustamente vuole la verità sul povero Regeni.Ma la verità sulle stragi nostrane ?
Claudia
 

Giancarlo la voce della verità sul dopo terremoto ... Purtroppo tutto vero quello che ha detto nel suo intervento . Clara bologna

Gli assassini del ragazzo italiano in Costa Brava sono Ceceni richiedenti asilo in Francia... Bella la vita in discoteca dei sedicenti profughi! 

E così ,due dei tre assassini ceceni sono già liberi! Sembra quasi di essere in Italia!! Ma i veri colpevoli sono i giovani che hanno assistito all' eccidio con l' unica reazione di riprendere la scena con i loro sacri telefonini !Ci attende un futuro meraviglioso !
Mario da Forlì 

Buongiorno a tutti. Il ritorno dell'ambasciatore italiano in Egitto non è una cosa di cui stupirsi. La cosa strana è che l'Italia pensasse di ottenere qualcosa: quello non è uno stato democratico e le cosiddette "inchieste" sono una burletta. La verità non verrà mai fuori, in nessun modo: non sapremo mai cosa Regeni stesse veramente facendo né come mai Al Sissi abbia deciso di farlo fuori. Non illudiamoci che lì non si muove una foglia senza l'autorizzazione del dittatore di turno e quello attuale è ancora meno peggio di Morsi
Ester da Gerusalemme
 

Per quanto riguarda la PresidentA Boldrini, ritengo che gran parte della 'gogna via web' se la tiri addosso per i suoi interventi spesso inopportuni e non adeguati. Dispiace, ma...
Luisa
 

Buongiorno. Propongo un parallelo ardito: la folla che assiste al massacro di una persona è la stessa che assistiva il rogo dei libri di "qualche" anno fa.
Geri
 

Video sulla morte di Niccolò. Anni di telefilm è videogiochi violenti a cosa possono portare? 

Buongiorno !! Povero Renzi!! Avrà fatto errori, ma non è stato lui ha rovinare l'Italia !!!cosa dire dei capitani coraggiosi che dovevano salvare l'Alitalia!!! Libero e il Giornale ricordatelo qualche volta!! Visto che stiamo pagando ,e pagheremo!!!!
Marisa. 

Forse il PD non riesce a rendersi conto che, sempre più, molti dei vecchi elettori del centrosinistra stanno pensando, o hanno deciso, di spostarsi a destra.
Mattia

Buongiorno e buon ferragosto ! Il terremotato si lamenta di molte " dimenticanze " dello Stato ( tra visite eccellenti con fanfare e promesse ). L'Aquila con numeri maggiori di sfollati non ha reagito meglio ? Rammentare e riabilitare il lavoro di Bertolaso? Grazie. Luciano. Torino


Giulio Regeni: nel silente e ben orchestrato realismo "geopolitico"(!),alimentato dalla priorità del comandamento dello scambio strategico,assistito dalla buona stampa, dopo 17 mesi è stata tombata qualsiasi possibilità di giustizia. Vergogna,dolore e rabbia per le migliaia di morti,scomparsi e carcerati in Egitto di ieri oggi e domani. Amici come sempre,amici come mai. Buon lavoro 

Buongiorno. Nel vuoto ferragostano di notizie, nessun quotidiano ricorda il quarantesimo anniversario della " fuga " di Kappler? Che amarezza.
Andrea Genova 

Un moto di infinita ammirazione per i genitori di Regeni, capaci ancora di compostezza nonostante il loro strazio non solo per la morte del figlio ma anche per le atrocità da lui subite carne della loro carne per dire una banalità. In quanto a trovarne i responsabili, cosa pretendiamo dall'Egitto quando ancora non conosciamo i colpevolo delle nostre stragi di Stato
Marina bz
 

Non crede che haters e barbaro omicidio di Lloret de Mar abbiano molto in comune? Odio, violenza fisica e verbale, indifferenza di fronte a un'aggressione potrebbero essere aspetti di un congelamento emotivo, di una totale incapacità di empatia molto pericolosi
Francesca
 

Con tutti i misteri che l'Italia non riesce a chiarirci si pretende chiarezza dall'Egitto, semplicemente ridicoli. 

Buongiorno, indipendentemente dal fatto che le attuali prime tre cariche dello Stato siano con ogni probabilità le migliori della nostra storia, credo che una seria azione penale nei confronti di chi minaccia di morte o dà della "puttana" alla Presidente del Parlamento o a qualsiasi altra persona, sia indispensabile.
Claudio da Vercelli 

Gli sms di oggi sull'omicidio di Giulio Regeni dimostrano quanto egoista e fascistella è diventata la nostra società. Ci si lamenta che l'Italia non conti nulla nello scacchiere mondiale e non ci si rende conto che i primi a non tenere a questo Paese sono proprio gli italiani con la loro mancanza di senso dello Stato. Per questi ascoltatori il fatto che un cittadino italiano sia stato rapito, torturato e ucciso dalle forze di uno stato estero è un fatto marginale e da mettere nel dimenticatoio. Che tristezza.
Mimmo Falcitano. Genova.
 

Buon Ferragosto a tutta la redazione, in modo particolare a chi sta assicurando la messa in onda
Roberto - Macerata
 

I suprematisti americani sanno che le origini dell''uomo hanno avuto luogo migliaia di anni fa nei pressi del lago Turkana, Africa ! Siamo tutti africani !
Carla Di Torino
 

Non c'è più religione e questo spiega tanto efferata indifferenza e individualismo.
Riccardo mi.
 

Bongiorno, la Boldrini vuole denunciare chi la offende su fb è un suo diritto ma dovrebbe anche chiedersi perché ci sono tantissimi cittadini Italiani che la criticano e lo fanno senza offendere. Grazie
Calogero dalla provincia di Catania
 

Nessuno dice però quanti altri italiani sono morti o scomparsi nei Paesi come l'Egitto o la Libia. Quanti altri Regeni abbiamo dimenticato. Mattia 

Mi chiedo se qualcuno davvero si aspettava una fine diversa della vicenda Regeni. Solo parole.
Alberto
 

Che risultati ha finora ottenuto il ritiro dell'ambasciatore dall'Egitto ? Nessuno ! E quanti danni può provocare all'Italia ! Rispettiamo il dolore dei genitori, ma siamo realisti.
Paolo Padova
 

Quando sento nominare Giulio vedo Ilaria.
Silva. RA
 

Ricordarsi per quali obiettivi sociali operava regeni e nonostante i pericoli è restato in Egitto l'ambasciatore può essere d'aiuto a chi anche in loco voglia proseguire l'opera di Giulio. Ciao
Jacopo
 

Giancarlo la voce della verità sul dopo terremoto ... Purtroppo tutto vero quello che ha detto nel suo intervento.
Clara Bologna
 

Consiglio vivamente al PD di non fare alleanze elettorali con i cespugli a sinistra e di non spendersi per il premio di coalizione.
Gerardo dalla Germania
 
 
A proposito del come stare insieme e di come siamo capaci di astrarci dalla realtà sociale, nella mia città, Genova, la maggior parte delle persone ormai parla regolarmente col proprio cane e col proprio telefono anziché con le persone. Lo trovo triste,
Rita
 

Buon giorno....!!!.... Non vedo il motivo di dare tanto spazio e tempo a quello che succede nei cosiddetti social.......!!! 

L'indifferenza è dovuta a vigliaccheria, a mancanza di generosità. C'è stata in tutti i tempi, ora ci fa impressione perché la vediamo.
Paola

Invece i militanti di sinistra sono stati educati a Oxford: infatti da parte loro niente odio e insulti via web quando B. era premier... 

Ma quando ci indignamo tanto per il caso Reggeni non pensiamo mai al comportamento dei governi italiani si soò comportati di fronte al caso Ilaria Alpi pfr non parlare del DC9 Itavia?
Maria Rosa 

Ma la signora Boldrini non riceve solo insulti ma addirittura minacce! Ricordo ancora quella di Grillo : cosa le fareste.... etc. Credo ci sia differenza tra le due cose.
Teresa
 

Proprio perchè rappresenta lo Stato la PresidentA deve essere meno 'aggressiva' nei suoi interventi. E io voto a sinistra!!! Cordialità, Luisa 

La Boldrini è un personaggio pubblico con fior di stipendio e pensione assicurata. Si deve prendere onori ed oneri. Mettere un tappo in bocca con minacce è troppo comodo. Se riceve più insulti di tutti si dovrebbe mettere in discussione. Un saluto.
Max. Roma
 

Ma e il ragazzo morto nelle carceri italiane per percosse? segnalato l'altro giorno dalla madre a questi microfoni. 

Dopo tutte le lacrime sull'orso trentino neppure un lutto per il ragazzo ucciso in Spagna.
Paolo - Milano 

Non guarderò il video sul pestaggio mortale. Ma credo che se le persone non hanno reagito é per paura di essere uccisi di botte. Il coraggio é virtù di pochi. Le immagini non mostrano le emozioni.
Tea
 

Ma allora i giovani che 70 anni fa voltavano la testa di fronte alle persecuzioni? E i paesi complici dei mafiosi? 

Ma la maggioranza dei ragazzi che guardavano il massacro in Spagna era scuramente ubriaca o fatta
Norbert Pisa 

Secondo me un'overdose di violenza virtuale rischia di generare nei giovani degli anticorpi, che li desensibilizzano, più che rischio di atti emulativi - mi pare altrettanto grave.
Manuela Bolzano
 

Sono una zia di due bambine di 12 e 8 anni. I loro genitori lavorano quasi tutto il giorno e le bambine vivono a scuola fino alle 6:00 7:00 di sera. Spesso a casa guardano cartoon a loro dedicati ma poi crescendo anche altri canali in cui ormai passa di tutto. Anche al cinema il film per i ragazzi si basano su conflitti a volte anche molto violenti. Ma quello che mi colpisce è la velocità senza la quale mi sono resa conto che le mie nipoti si ANNOIANO. Magari un film è anche bello con dei concetti profondi e le attira ma mentre lo guardano mi dicono ugualmente che si annoiano!!!Betta. Cagliari. Le mie nipoti sono continuamente eccitate da questi film a provare scariche di adrenalina. Cosa di cui sembrano avere sempre più bisogno tanto è vero che adesso la ragazza di 12 anni vuole vedere i film horror e qualche volta va a dormire da una sua compagna la cui mamma permette loro di guardare questi film su Sky fino alle 4:00 del mattino. Insomma quando ho letto di quel ragazzo che ha lavorato come aiutante nei pompieri e ha appiccato il fuoco egli stesso PERCHÉ SI ANNOIAVA! penso che sia tra ormai "normale" che cerchino una eccitazione in droghe quando crescono 
Betta - Cagliari

Nel caso del ragazzo Niccolò ucciso in Spagna è presente come in tutte le sere in tutti i locali: alcool e droga
Marina - Torino
 

Si è vero il novanta per cento di film che si trovano in TV sono pieni di scene; effetti; ecc che stimolano negativamente l'emotività. Tiziana 

Buongiorno, in merito all'episodio accaduto in Spagna, che dire dell'indifferenza e dell'inazione di quelli che hanno assistito al pestaggio senza intervenire in difesa del ragazzo? Credevano di assistere ad una fiction?
M.Luisa
 

Assisto alla interessante discussione tra violenza non mediata, spettacolarizzata e social. Non le sembra che l'aspetto drammatico sia una riduzione di spazi di elaborazione delle esperienze come possibilità di pensare al senso delle cose dette, fatte, delle conseguenze sulle persone, sulle scelte individuali e collettive ?
Paola
 

Sulla violenza penetrante e diffusa non si nomina quello che è diventato il grande assente:l'abuso di alcool e cocaina continuamente sostenuto da modelli prestazionali (anche dell'immaginario)e a interessi economici indicibili.Ho lavorato nel campo per oltre 20 anni e deposto le armi.
Mariella-Roma.
 

L indifferenza umana manifestata al pestaggio assassino del ragazzo italiano in Spagna e la stessa che non muove piu' a nessuna pietà nei confronti delle vittime dell'immigrazione. L'Umanità ha subito una mutazione genetica
Marina bz
 

Non Le sembra che la nostra debolezza deriva dal mutato peso geopolitico del nostro paese dopo la caduta del .muro di Berlino? E per colmo di sventura è coinciso con un ricambio di classe dirigente in politica che ha installato in Parlamento gente di livello culturale e civile molto più basso che ha svenduto il paese? Ciò che si buono resta in Italia è perché si "resiste" nonostante la nostra classe dirigente in politica.
Anna Ts.
 

No non mi sento, non sono rappresenta da che ci governa. Non ci sto a farmi passare per lo specchio di chi ci governa. Non mi merito questa classe dirigente.
Maria, Cesenatico


Hanno scelto Giulio Regeni per lanciare un segnale forte all'Europa, e hanno scelto lui proprio perché aveva dietro di sè uno stato debole e fanfarone.
Giuseppe
 

Lei non ha nessun diritto di criticare chi ha votato NO al rferendum del 4 dicembre
Gianni - Varese

Sig. giornalista, lei sostiene che gli italiani hanno sbagliato votando NO al referendum di Renzi, per gli stessi motivi potrei dire che hanno sbagliato a non votare la riforma di Berlusconi. Che era migliore.
Paolo
 

E no caro Lei. La riflessione doveva farla chi ha proposto il referendum con la formula prendere o lasciare.
Alberto

Mi scusi signor giornalista ma perché non ci ha pensato Renzi a formulare solo alcuni quesiti chiari per cambiare la Costituzione? È deplorevole rovesciare la responsabilità su i cittadini.
Coscia Genova 


Che piacere sentirla. Quanto a Laura Boldrini, che non trovo entusiasmante per come esterna posizioni e opinioni in un modo non proprio rispettoso del ruolo, ricorderà i toni e i modi che i Cinquestelle usavano nei suoi confronti; bene, a quel tempo io tolsi loro la parola, proprio fisicamente, nel senso che quando uno di loro parla, tolgo l'audio, non leggo quello che scrivono e basta. Lei crede che mi perda molto?
Due parole per Giulio Regent, con tanto affetto per la famiglia: ma che non si facciano illusione, temo che sappiamo ormai tutto, che l'Egitto è una dittatura dove si uccide serenamente per un sospetto e ci si offende se qualcuno osa chiederne conto. Tanti auguri per la sua settimana.
Josiana
 

In Egitto ci sono miliardi di metri cubi di gas... altro che Sharm al Sheik.. 

Rai.it

Siti Rai online: 847