Torna al sito di Radio2

Le Vignette di settembre 2016

Le Vignette di Maggio 2016

Ardez ft Orfeo - M'illumino di Miao


La posta del Giudice

20 settembre

Gentile Signor Giudice, sono una mamma trentaquattro anni, con un maschietto di tre e una bambina di sedici mesi. Le scrivo perché ho bisogno del suo consiglio. So che molte donne si lamentano dei rapporti con la propria suocera: io questo problema non ce l'ho, perché mio marito ha perso la mamma quando era ancora un ragazzino. Sua nonna invece è ancora viva e vegeta e a novant'anni comanda a bacchetta tutti quanti. È sempre lei a farmi sapere a quali feste devo andare, come devo vestirmi e quanto devo parlare, e vuole interferire anche nell'educazione dei bimbi. Quando siamo soli, niente da dire: mio marito mi tratta come una principessa, ma quando c'è sua nonna in giro diventa un altro. La prego mi dica come devo comportarmi: mi risponda pure per radio, ma la prego di non citare il mio nome. Altezza Reale, essere la duchessa di Cambridge comporta anche qualche svantaggio, ne parlavo qualche giorno fa a un aperitivo fa con sua sorella Pippa, che ha optato per una scelta di vita differente dalla sua, anche se non sono mai riuscito a capire esattamente che lavoro faccia. Sono molte le tattiche da adottare per ridurre la sfera di influenza della bisnonna dei suoi piccoli. Un metodo classico è rispondere sottovoce alle richieste dell'anziana parente, fingendo di farlo per deferenza: sfruttando i disturbi uditivi della terza età lei potrà dire qualsiasi cosa, creando una simpatica irritazione di fondo. Ma la cosa migliore resta sempre andare a trovarla spesso, spessissimo, ogni giorno, con entrambi i nipotini. Prima di presentarsi dalla nonna non li faccia andare in bagno per qualche ora, in modo che combinino il patatrac al cospetto della augusta ava e poi, subito prima di entrare a palazzo, dica a George e a Charlotte che la nonna ama ballare e fare baldoria. Vedrà che sarà la stessa sovrana a richiederle di mettere un po' di distanza tra lei e i suoi dolci pargoletti. E non si lamenti troppo, si ricordi che lavorare è peggio. PS: la prossima volta che vengo a Londra andiamo a berci una cosa. Cordialità.

Rai.it

Siti Rai online: 847