[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Il film

Il vincitore del premio Oscar Russell CROWE torna a lavorare con il regista de Il gladiatore Ridley SCOTT in Robin Hood, film epico di azione e di avventura. Insieme al produttore Brian Grazer (A Beautiful Mind, American Gangster) e allo sceneggiatore Brian Helgeland (L.A. Confidential, Green Zone), entrambi vincitori dell'Oscar, raccontano la storia del leggendario personaggio conosciuto da sempre col nome di  “Robin Hood”, le cui gesta sono ormai entrate a far parte della mitologia popolare, alimentando l'immaginazione di tutti coloro che condividono il suo spirito d'avventura e la sua idea di giustizia. 

Nell'Inghilterra del XIII secolo, Robin e la sua banda di ladruncoli combattono contro la corruzione in un piccolo villaggio e sfidano la monarchia a modificare gli equilibri di potere tra il re e i suoi sudditi.  Fuorilegge oppure eroe, un uomo di origini umili diventerà un simbolo eterno di libertà per la sua gente. 
Robin Hood racconta la vita di un esperto arciere dell'esercito di Re Riccardo I, inizialmente preoccupato solo di sopravvivere agli scontri con i francesi.  Alla morte del Re Riccardo, Robin si reca a Nottingham, una città afflitta dalla corruzione e sull'orlo della carestia a causa delle tasse elevatissime imposte ai suoi sudditi da un dispotico sceriffo. Lì si innamora di Marion (interpretata da Cate BLANCHETT, l'attrice vincitrice dell'Oscar per il film The Aviator,e pluripremiata interprete di Elizabeth), una vedova risoluta e scettica nei confronti dell'identità e delle motivazioni di questo crociato della foresta. Sperando di ottenere la mano di Marion e di salvare il villaggio, Robin mette insieme una banda le cui letali capacità mercenarie sono paragonabili solo al suo appetito per la vita.   
Con l’Inghilterra indebolita da decenni di guerre, asfissiata dal pessimo governo del nuovo re e resa vulnerabile dal rischio di rivolte interne e da minacce esterne, Robin e i suoi uomini rispondono ad una chiamata più grande. Questo eroe improbabile e i suoi alleati si ritrovano a dover salvare il paese che sta scivolando in una sanguinosa guerra civile e a restituire all'Inghilterra la sua gloria.

Crowe e la Blanchett sono i protagonisti principali di un grosso cast che comprende, tra gli altri, il vincitore dell'Oscar William HURT (The Good Shepherd - L'ombra del potere, A History of Violence) nei panni di Guglielmo il maresciallo, Mark STRONG (Sherlock Holmes - La valle del terrore, Kick-Ass) in quelli di Sir Godfrey, Mark ADDY (Full Monty - Squattrinati organizzati, Il destino di un cavaliere) in quelli di Fra'Tuck, Oscar ISAAC (Nessuna verità, Che- L'argentino) nel ruolo del Principe Giovanni e Danny HUSTON (X-Men Origins: Wolverine, I figli dell'uomo) in quello di Re Riccardo Cuor di Leone, oltre ai leggendari Dame Eileen ATKINS (Oggi è già domani, Ritorno a Cold Mountain) nei panni della Regina Eleonora di Aquitania e Max VON SYDOW (Shutter Island,L'esorcista) in quelli di Sir Walter Loxley.

Insieme a loro gli astri nascenti Matthew MACFADYEN (Frost/Nixon- Il duello, Orgoglio e pregiudizio) nel ruolo dello Sceriffo di Nottingham e Scott GRIMES (Allarme rosso, Mystery, Alaska), Kevin DURAND (Legion, X-Men Origins: Wolverine) e Alan DOYLE nei panni degli uomini di Robin—Will Scarlet, Little Giovanni e Allan A’Dayle.

Girato in Inghilterra e nel Galles, Robin Hood copre il periodo che va dalla morte di Re Riccardo I nel 1199 fino alla firma della Magna Carta nel 1215.  E' prodotto da Scott, Grazer e Crowe, tratto da una storia di Helgeland e Ethan Reiff & Cyrus Voris (autori per la TV di Sleeper Cell) con la sceneggiatura firmata da Helgeland. 
La straordinaria squadra di tecnici "dietro le quinte" è capeggiata da un gruppo di collaboratori di Ridley Scott di lunga data, compreso il direttore della fotografia Giovanni Mathieson (Il gladiatore, Il fantasma dell'opera), lo scenografo vincitore del premio BAFTA, Arthur Max (Nessuna verità, Il gladiatore), la costumista vincitrice dell'Oscar Janty Yates (Nessuna verità, Il gladiatore), il montatore Pietro Scalia, vincitore di due premi Oscar (Nessuna verità, JFK- Un caso ancora aperto) e il compositore Marc Streitenfeld (American Gangster, Nessuna verità). 

Charles j.d. Schlissel (Nessuna verità, Il genio della truffa), Michael Costigan (Nessuna verità, American Gangster), Jim Whitaker (Changeling, American Gangster) e Ryan Kavanaugh (Una notte da leoni, Wolfman) sono i produttori esecutivi del film.