Rana pescatrice in croccante di kataifi con taccole profumate La Gara Ingredienti: 2 trancetti di rana pescatrice da 200g ciascuno, 1 confezione di pasta kataifi, 150g di taccole, 150g di asparagi, 1 limone, timo q.b., pepe rosa q.b., sale e pepe q.b., olio extravergine di oliva q.b. La Gara Media 30 min Martino Scarpa Secondi Cuocere le taccole e le punte degli asparagi in acqua bollente salata. Marinare il pesce in una pirofila per 20' con il timo, il pepe rosa, l'olio extravergine e il sale. Avvolgere i trancetti di rana pescatrice con la pasta kataifi, rosolarli in padella con un filo d'olio extravergine e poi terminare la cottura in forno a 180° per 10'. Condire le taccole e le punte degli asparagi con il succo di limone emulsionato con l'olio extravergine. Regolare di sale e pepe. Scaloppare i trancetti di rana pescatrice e servirli sopra le taccole e gli asparagi. Cuocere le taccole e le punte degli asparagi in acqua bollente salata. Marinare il pesce in una pirofila per 20’ con il timo, il pepe rosa, l’olio extravergine e il sale. Avvolgere i trancetti di rana pescatrice con la pasta kataifi, rosolarli in padella con un filo d’olio extravergine e poi terminare la cottura in forno a 180° per 10’. Condire le taccole e le punte degli asparagi con il succo di limone emulsionato con l’olio extravergine. Regolare di sale e pepe. Scaloppare i trancetti di rana pescatrice e servirli sopra le taccole e gli asparagi. 

 

 

 

 

]]>