Tortino di carciofo C'era una volta.. Petronilla Luisanna Messeri Ingredienti: 4 rotoli di pasta sfoglia per il ripieno: 6 carciofi puliti 1 cucchiaio di olio 1 noce di burro 6 uova intere 200 g di ricotta di pecora parmigiano grattato sale e pepe Le Maestre di Cucina Media LUISANNA MESSERI 40 min Secondi Procedimento: A sei carciofi strappate le foglie esterne e mozzate le punte; tagliate ciascuno in 8 spicchi; lavateli; sgocciolateli; metteteli a fuoco in un tegame con burro, poca acqua, un pizzico di sale, un pizzichino di pepe; togliete il tegame dal fuoco quando vi vedrete l'acqua evaporata ed i carciofi quasi cotti; e allorché i carciofi saranno raffreddati, rompete loro sopra due uova; mescolate; aggiungete la ricotta; mescolate; coprite con formaggio e mescolare. Oliate allora la tortiera; stendetevi sopra, quasi fosse un panno, la sfoglia; premetene il margine tutt'attorno all'orlo della tortiera in modo che rimanga tesa e sospesa: con una penna di pollo oliatene la superficie.Rifate l'operazione sulla seconda sfoglia; sovrapponetela alla prima; oliatela.Adagio versate sulle due sfoglie l'impasto di carciofi che, con il suo peso, le abbasserà e le manderà così a tappezzare la tortiera; uguagliate la superficie dell'impasto con il cucchiaio di legno; scavatevi 4 buchi, versate in ogni buco il contenuto di un uovo. Rifate le stesse operazioni (oh quanto lunghe, ma per la Pasqua ...) con le altre due sfoglie; e con queste l'una su l'altra sovrapposte, e sempre oliate, coprite l'impasto e rivoltate verso l'interno gli orli. Infornate, Dopo poco più di mezz'ora la torta sarà dorata e rigonfia... Servitela subito calda. Sarà squisita fredda, se riuscite ad avanzarne..... Procedimento:
A sei carciofi strappate le foglie esterne e mozzate le punte; tagliate ciascuno in 8 spicchi; lavateli; sgocciolateli; metteteli a fuoco in un tegame con burro, poca acqua, un pizzico di sale, un pizzichino di pepe; togliete il tegame dal fuoco quando vi vedrete l'acqua evaporata ed i carciofi quasi cotti; e allorché i carciofi saranno raffreddati, rompete loro sopra due uova; mescolate; aggiungete la ricotta; mescolate; coprite con formaggio e mescolare. Oliate allora la tortiera; stendetevi sopra, quasi fosse un panno, la sfoglia; premetene il margine tutt'attorno all'orlo della tortiera in modo che rimanga tesa e sospesa: con una penna di pollo oliatene la superficie.Rifate l'operazione sulla seconda sfoglia; sovrapponetela alla prima; oliatela.Adagio versate sulle due sfoglie l'impasto di carciofi che, con il suo peso, le abbasserà e le manderà così a tappezzare la tortiera; uguagliate la superficie dell'impasto con il cucchiaio di legno; scavatevi 4 buchi, versate in ogni buco il contenuto di un uovo. Rifate le stesse operazioni (oh quanto lunghe, ma per la Pasqua ...) con le altre due sfoglie; e con queste l'una su l'altra sovrapposte, e sempre oliate, coprite l'impasto e rivoltate verso l'interno gli orli. Infornate, Dopo poco più di mezz'ora la torta sarà dorata e rigonfia... Servitela subito calda. Sarà squisita fredda, se riuscite ad avanzarne.....

]]>