Logo Rai3

I Libri

Tanto amore per Glenda

di Julio Cortázar

Nei dieci racconti di “Tanto amore per Glenda”  compaiono temi e strutture che hanno reso celebre Cortazar, e che si configurano di volta in volta come indagine, scavo, svelamento delle pieghe oscure dell’essere e della realtà quotidiana.

Così, in Orientamento dei gatti, con la complicità di un quadro una donna passa «attraverso lo specchio» e accede a un'altra dimensione, apparentemente impenetrabile. Nella Storia con ragni, un banale rapporto di vicinato viene progressivamente risucchiato in una trama di ambigue e inquietanti simmetrie. In Nastro di Moebius è prospettata la possibilità di comunicazione, in uno spazio astratto, fra i vivi e i morti. Un clima di angoscia e di minaccia attraversa altri racconti del libro: i Disegni sui muri della città sotto il coprifuoco, che inizialmente per il protagonista-pittore sono nient’altro che un gioco, si rivelano ben presto l’unico modo possibile di comunicazione clandestina; nella Parigi notturna di Ritagli stampa una donna assiste a una scena di tortura: il giorno dopo apprenderà dai quotidiani che si è svolta a Buenos Aires; dalle statistiche sulla metropolitana il narratore di Testo in un taccuino si accorge che molti viaggiatori scompaiono e indaga per scoprire un’organizzazione che vuole impadronirsi del sottosuolo.

Rai.it

Siti Rai online: 847