Millefoglie alla crema La maestra della pasta fresca Alessandra Spisni Ingredienti: Per la pasta sfoglia: 250 g di burro 250 g di farina"00" un bicchiere di acqua fredda un pizzico di sale 3 cucchiai rasi di zucchero semolato Per la crema: 350 g di latte fresco intero 35 g di farina 80 g di zucchero semolato Sale grosso q.b. Una scorza di limone 2 uova 1/4 di panna fresca Un cucchiaio di zucchero vanigliato Le Maestre di Cucina più di un'ora Dessert Difficile ALESSANDRA SPISNI Procedimento: Impastare la pasta sfoglia e stenderla sottile ma non troppo, dividere in tre pezzi uguali per forma e dimensione, mettere in teglia da forno con bordo basso, pennellare con acqua e spolverare con lo zucchero semolato. Bucherellare tutta la superficie con una forchetta, cuocere in forno a 180° fino a che la superficie risulta dorata e la pasta ben cotta. Nel frattempo preparare una crema, scaldare il latte con la grana di sale e la scorza di limone. In una terrina, mescolare benissimo lo zucchero semolato con le uova , quindi unire la farina e rimescolare, fino ad ottenere una crema, poi diluire il tutto con il latte caldo e, dopo aver filtrato cuocere in tegame a fuoco medio sempre mescolando, lasciando bollire per un minuto. In un contenitore di giuste forma e dimensioni,foderato di carta da forno,assemblare la torta. Disporre uno strato di pasta sfoglia dorata con la parte zuccherosa appoggiata al fondo dello stampo, stendere sulla pasta sfoglia la crema ottenuta ben distribuita. Coprire con un altro pezzo di pasta sfoglia, sempre con la parte zuccherosa rivolta al basso, quindi sulla crema. Riporre in luogo fresco a raffreddare e una volta freddo in frigo almeno due ore, trascorso questo tempo, rovesciare la torta sul piatto da portata destinato Montare ben ferma la panna fresca con lo zucchero vanigliato, spalmare la panna sulla pasta sfoglia e coprire con l'ultimo pezzo di pasta con lo zucchero dorato rivolto verso l'alto. A piacere spolverare leggermente di zucchero a velo la superficie della torta, anche i bordi possono essere decorati a piacere. Tenere in frigo minimo due ore prima di servire. Procedimento:
Impastare  la pasta sfoglia  e stenderla sottile ma non troppo, dividere in tre pezzi uguali per forma e dimensione,  mettere in teglia da forno con bordo basso, pennellare con acqua e spolverare con lo zucchero semolato. Bucherellare tutta la superficie con una forchetta, cuocere in forno a 180° fino a che la superficie risulta dorata e la pasta ben cotta. Nel frattempo preparare una crema, scaldare il latte con la grana di sale e la scorza di limone.
In una terrina, mescolare benissimo lo zucchero semolato con le uova , quindi unire la farina e rimescolare, fino ad ottenere una crema, poi diluire il tutto con il latte caldo e, dopo aver filtrato  cuocere in tegame a fuoco medio sempre mescolando, lasciando bollire per un minuto.
In un contenitore di giuste forma e dimensioni,foderato di carta da forno,assemblare la torta. Disporre uno strato  di pasta sfoglia dorata con la parte zuccherosa appoggiata al fondo dello stampo, stendere sulla pasta sfoglia la crema ottenuta ben distribuita. Coprire con un altro pezzo di pasta sfoglia, sempre con la parte zuccherosa rivolta al basso, quindi sulla crema.
Riporre in luogo fresco a raffreddare e una volta freddo in frigo almeno due ore,
trascorso questo tempo, rovesciare la torta sul piatto da portata destinato
Montare ben ferma la panna fresca con lo zucchero vanigliato, spalmare la panna sulla pasta sfoglia e coprire con l’ultimo pezzo di pasta con lo zucchero dorato rivolto verso l’alto. A piacere spolverare leggermente di zucchero a velo la superficie della torta, anche i bordi possono essere decorati a piacere.  Tenere in frigo minimo due ore prima di servire.

]]>