radio3

Forlì - 10 giugno

LA SCUOLA FUORI

MAESTRI DI STRADA A OSTIA

 

di Mimma Scigliano

La dispersione scolastica in Italia ha raggiunto numeri preoccupanti. Il tasso di abbandono degli studenti è nettamente superiore alla media europea (12%). I dati riferiti al 2013 parlano di una percentuale del 17%. L’obiettivo del 10% da raggiungere entro il 2020, stabilito dalla Commissione Europea, è ancora molto lontano. Secondo alcuni esperti, addirittura, il dato del 17% sarebbe sottostimato.
La dispersione, non solo aumenta, ma si abbassa anche l’età che ne è colpita. Essa non s’identifica solo con l’abbandono, ma può essere definita come un insieme di fattori, che modificano il regolare svolgimento del percorso di studio di un ragazzo fino a determinare un’uscita anticipata dal sistema scolastico.
L’audio documentario racconta l’esperienza dei Maestri di strada dell’associazione Manes che opera con ragazzi in abbandono scolastico e a rischio di dispersione dell’area territoriale dell’Idroscalo di Ostia. Da gennaio 2014, l’associazione collabora con l’Istituto Comprensivo Amendola - Guttuso.
I Maestri di strada di Ostia sono insegnanti che mettono in campo sensibilità, metodologie, relazione, confronto, assenza di giudizio per individuare la speciale “strada” che il ragazzo ha il talento di percorrere.
Una raccolta di testimonianze che, attraverso le voci degli stessi maestri di strada, degli operatori scolastici e dei ragazzi e delle ragazze a rischio, mette in luce gli elementi di “drammaticità” del fenomeno della dispersione scolastica, ma anche il riscontro positivo di sinergie che possono essere attivate per realizzare interventi di prevenzione.