IL NOME DI DIO E' MISERICORDIA

Libro intervista di Andrea Tornielli a Papa Francesco sul Giubileo della Misericordia

IL NOME DI DIO E&#39; MISERICORDIAPerché un Giubileo Straordinario in nome della Misericordia? La risposta è nel libro di Andrea Tornielli, il vaticanista de La Stampa, che nel nuovo libro Il Nome di Dio è Misericordia descrive il messaggio centrale del pontificato di Francesco che nel riconoscerci bisognosi d’aiuto crea le basi e lo spazio all’azione di Dio; come dice il Papa nel “lasciarci guardare” e nel “lasciarci prendere da lui”. Secondo l’autore esiste un “ sano realismo, fondamentale nel nostro essere cristiani, nel guardare al proprio peccato e riconoscerci bisognosi d’aiuto, di perdono e di misericordia”. Nelle interviste al Santo Padre, fa notare Tornielli, emerge la figura o meglio “ il cuore del pastore che cerca di uniformarsi al cuore misericordioso di Dio e non lascia nulla d’intentato per raggiungere il peccatore. Non trascura alcuno spiraglio, seppur minimo, per poter donare il perdono”. A chi si interroga sul rischio di essere troppo misericordiosi la risposta è semplice. Come ha detto Papa Francesco nell’omelia della notte di Natale sul mondo contemporaneo:< Troppe volte è duro con il peccatore e molle con il peccato>. Servizio di: Stefano Girotti

Rai.it

Siti Rai online: 847