Strudel alle pere e zenzero - Strudel di mela renetta Anna contro tutti Ingredienti: Strudel alle pere e zenzero Ingredienti: Pasta da strudel: 250 g di farina 00, un cucchiaio di olio evo, 1 uovo, 1 pizzico di sale, un bicchiere di acqua tiepida, 1 Kg di pere Kaiser o comunque di una qualità soda, 1 limone, 150 g di zucchero, 100 g di mandorle a scaglie ( o altra frutta secca a piacere), gocce di cioccolato, un cucchiaino colmo di zenzero in polvere, 50 g di burro, 100 g di biscotti sbriciolati o di pangrattato, farina q.b. Strudel di mela renetta Ingredienti per 4 persone: 4 mele renetta, 1 cucchiaio di zucchero, 1 cucchiaio di pinoli, 1 cucchiaio di uvetta, 1 noce di burro di malga Per la pasta matta: 250g di farina bianca "00", 125g di acqua, 50g di olio di semi, 1 cucchiaio di aceto di mele, 1 noce di burro, sale q.b. Dessert 50 min Difficile Procedimento: Strudel alle pere e zenzero Impastare in una ciotola la farina 00 con un cucchiaio di olio, 1 uovo, 1 pizzico di sale, un bicchiere di acqua tiepida. Versare sulla spianatoia, impastare bene per avere un impasto morbido e liscio. Far bollire dell'acqua in una pentola, versarla, asciugare la pentola e appoggiarla a coprire la pasta per circa un' oretta. Questo trattamento serve a rendere più facile l' azione del matterello. Per il ripieno: sbucciare, pulire e tagliare a fettine sottili le pere, spruzzarle di succo di limone per non farle annerire e unire lo zucchero, le mandorle a scaglie, delle gocce di cioccolato, un cucchiaino colmo di zenzero in polvere. Rosolare in 50 g di burro i biscotti sbriciolati o il pangrattato. Stendere la pasta su un canovaccio infarinato abbastanza sottile, quindi sollevarla infilando sotto le nocche delle mani e tirarla per renderla il più sottile possibile, tanto da vedere bene il canovaccio (eventuali buchi possono essere rattoppati) . Cospargerla col trito di biscotti e coprirla con il ripieno. Arrotolare abbastanza stretto con l'aiuto del canovaccio e sformare su una lastra imburrata. Spennellare con burro fuso e cuocere in forno statico per 45 minuti. Strudel di mela renetta Per la "pasta matta": mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, amalgamarli bene fino ad ottenere un impasto morbido. Stendere la pasta molto sottile con l'aiuto di un mattarello. Sbucciare le mele, tagliarle a dadi e condirle con lo zucchero, i pinoli e l'uvetta. Scottare le mele in una padella antiaderente con una noce di burro e successivamente raffreddare il tutto. Porre il composto sulla pasta matta stesa e arrotolare. Spennellare con il burro di malga ed infornare a 200° per 15'. Procedimento:

Strudel alle pere e zenzero

Impastare in una ciotola la farina 00 con un cucchiaio di olio, 1 uovo, 1 pizzico di sale, un bicchiere di acqua tiepida. Versare sulla spianatoia, impastare bene per avere un impasto morbido e liscio. Far bollire dell’acqua in una pentola, versarla, asciugare la pentola e appoggiarla a coprire la pasta per circa un’ oretta. Questo trattamento serve a rendere più facile l’ azione del matterello.
Per il ripieno:
sbucciare, pulire e tagliare a fettine sottili le pere, spruzzarle di succo di limone per non farle annerire e unire lo zucchero, le mandorle a scaglie, delle gocce di cioccolato, un cucchiaino colmo di zenzero in polvere.
Rosolare in 50 g di burro i biscotti sbriciolati o il pangrattato.
Stendere la pasta su un canovaccio infarinato abbastanza sottile, quindi sollevarla infilando sotto le nocche delle mani e tirarla per renderla il più sottile possibile, tanto da vedere bene il canovaccio (eventuali buchi possono essere rattoppati) . Cospargerla col trito di biscotti e coprirla con il ripieno. Arrotolare abbastanza stretto con l’aiuto del canovaccio e sformare su una lastra imburrata. Spennellare con burro fuso e cuocere in forno statico per 45 minuti.

Strudel di mela renetta

Per la “pasta matta”: mettere tutti gli ingredienti in una ciotola, amalgamarli bene fino ad ottenere un impasto morbido. Stendere la pasta molto sottile con l’aiuto di un mattarello.
Sbucciare le mele, tagliarle a dadi e condirle con lo zucchero, i pinoli e l’uvetta.
Scottare le mele in una padella antiaderente con una noce di burro e successivamente raffreddare il tutto.
Porre il composto sulla pasta matta stesa e arrotolare. Spennellare con il burro di malga ed infornare a 200° per 15’.

 

 

 

 

 

]]>