Radio1 King Kong
Diretta Podcast

Speciale anteprima Pino Marino

Martedì 23 dicembre 2014



Il 23 dicembre King Kong ospita una speciale anteprima live: Pino Marino, voce e pianoforte (con Andrea Ruggiero al violino) annuncia l’uscita del suo nuovo e attesissimo album di canzoni inedite. Riascolta la puntata.

Dopo aver lavorato ad alcune regie teatrali, scritto racconti, intrapreso la via della narrativa iniziando due viaggi paralleli in forma di romanzo, fondato la Brigata Preneste (gruppo ciclistico, cartografico e di scrittura viaggiante), Pino Marino torna alla produzione discografica riallacciandosi al filo logico srotolato con gli album precedenti

La parte finale delle registrazioni del nuovo disco darà vita ad un evento particolare. Nello spazio teatrale dell'Angelo Mai di Roma (luogo di produzione libera delle arti, dove Pino lavora fin dalla fondazione proponendo iniziative e condivisione artistica) verrà allestito uno studio mobile Audio e Video e nei giorni 4 e 5 gennaio, il pubblico che avrà prenotato un posto in sala, avrà la possibilità di assistere agli arrangiamenti di quattro dei 12 brani previsti dell'album e alle sessioni serali e notturne di registrazione. 

La chiusura del lavoro discografico verrà celebrata il 10 gennaio 2015 proprio nello spazio che Pino vuole indicare come “luogo concreto di raccolta di idee e loro realizzazione indipendente, indipendente anche dalle saturazioni bigotte del mercato e dalle crisi economiche fondamentalmente scaturite dal collasso etico e morale del nostro momento storico e dei suoi deprecabili protagonisti”.

Maggiori dettagli e informazioni solo in diretta a King Kong su Radio1, martedì 23 dicembre, a partire dalle 14.40!

Pino Marino, figlio di Lucia e Arturo Marino, tranviere romano, è uno dei più interessanti cantautori della scena musicale italiana. Inizia a farsi notare nel corso degli anni ’90 al FolkStudio di Giancarlo Cesaroni, è li che parte l’esperienza live solista e con il trio PiSteDàPi che si chiude nel ‘95. Inizia a Scrivere canzoni con Maurizio Fabrizio per alcuni interpreti della canzone italiana, scrive musica per teatro ed esegue con la sua nuova formazione la colonna sonora del film ‘Metronotte’ di F. Calogero con D. Abatantuono.

“Dispari”, il suo album d’esordio, esce nel 2001. Nel 2003 arriva il suo secondo lavoro, “Non bastano i fiori” con la canzone “Ciao ciao buonafortuna”  parte della colonna sonora del film “Caterina va in città” di P.Virzì.Nel 2005, dopo il singolo “Non ho lavoro”,  pubblica “Acqua, luce e gas”, undici poetiche e intelligenti favole moderne. 
Dal 2006 è parte integrante e fra i fondatori del Collettivo Angelo Mai "Orchestra Mobile di Canzoni e Musicisti". Nello stesso anno è uscito anche il disco d'esordio intitolato Vol. 1.

Nel 2008 condivide il palco con l'amico e collega Niccolò Fabi per un tour che prende il nome di "Una sola moltitudine". Inoltre firma i testi di due canzoni incluse nel disco d'esordio di Massimo Giangrande intitolato “Apnea".
Nel 2009 è anche autore del testo del brano “Aliante”, compreso nell'album “Solo un uomo” dello stesso Niccolò Fabi. Sempre nello stesso anno (nelle vesti di autore), collabora con Roberto Angelini scrivendo il testo del brano “La vista concessa”.

Nella primavera del 2011 partecipa alla lavorazione del nuovo album di Daniele Silvestri S.C.O.T.C.H.. C'è anche lui nei cori di due canzoni racchiuse nell'album: “Cos'è sta storia qua” e “L'appello”. La collaborazione con Daniele Silvestri prosegue ancora con l'annuncio di un tour teatrale scritto a quattro mani. Lo spettacolo, intitolato “E L'Inizio Arrivò In Coda”, parte il 13 febbraio del 2012 dall'Auditorium Santa Chiara di Trento per concludersi il 14 aprile al Teatro Metropolitan di Catania. 
Lo show riscuote molto successo e conferma ancora una volta tutta l'estro e la versatilità dell'autore capitolino tanto nella scrittura quanto nell'interpretazione dello show.

Nella primavera del 2013 fonda insieme ad altri artisti italiani il Collettivo Dal Pane, una compagnia di musicisti, autori, compositori e cantanti spontaneamente formatasi per la realizzazione del progetto musicale, discografico e artistico ispirato e dedicato a Valter Dal Pane. Ad inizio maggio, e in soli due giorni, il Collettivo Dal Pane registra in presa diretta l'album “La Repubblica di Valter”. 
(foto di Guido Mencari)


Rai.it

Siti Rai online: 847