Logo Rai3

I Libri

Jacques il fatalista e il suo padrone

di Denis Diderot

Jacques il fatalista e il suo padrone ("Jacques le fataliste et son maître") fu pubblicato a puntate nella "Correspondance littéraire" di Grimm, nel 1773-1775.

Protagonista è Jacques, che viaggia a cavallo con il suo padrone attraverso la Francia, conversando con lui. Si sono incontrati per caso e vanno alla ventura. Jacques racconta al suo padrone la storia della sua vita e i suoi amori. Il racconto è continuamente interrotto da contrattempi, interventi del padrone e digressioni dello stesso Jacques sulla libertà, il destino, la provvidenza, tutte tendenti a dimostrare che ciò che accade all'uomo sulla terra "sta scritto lassù". Il cavallo del padrone viene rubato, ne comprano un altro da un viaggiatore di passaggio e l'animale li porta dritti verso delle forche (vuote). Si scopre che il cavallo era quello del boia di una città vicina. Una delle più lunghe digressioni è il racconto dell'ostessa di una locanda, sulla perfida Madame de Pommeraye che, per vendicarsi del marchese des Arcis che non l'ama più, gli fa sposare una cortigiana. Alla fine del viaggio il padrone uccide in duello un rivale in amore, e Jacques viene arrestato al suo posto. Liberato, ritrova il padrone e la ragazza che ama, Denise. La sposa e insieme si sforzeranno "di creare dei discepoli a Zenone e a Spinoza".

Rai.it

Siti Rai online: 847