GazzetTinto

Tagliolini al pesto rosso calabrese

Chi batterà gli chef

    » Segnala ad un amico

    Tipologia: Primi Piatti

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Tagliolini al pesto rosso calabrese

    Ingredienti:
    Per la pasta:
    1 uovo 
    70g di farina 00
    30g di semola di grano duro
    Per il pesto:
    100g di pomodori Piccadilly
    40g di mandorle
    10g di acciughe
    10g di capperi
    1 spicchio d’aglio
    Basilico q.b.
    5 olive nere
    Olio, sale e pepe q.b.

    Procedimento:
    Tagliare i pomodorini a  metà, eliminare i semi e mettere in un  bicchiere, aggiungere le mandorle, le acciughe, i capperi, l’aglio schiacciato, il basilico fresco, sale, pepe ed olio e frullare bene il tutto con l’aiuto di un  frullatore ad immersione, ottenendo una crema densa ed omogenea. A parte per la decorazione del piatto, tagliare a striscioline il basilico e le olive. Per la pasta impastare velocemente tutti gli ingredienti, tirare la sfoglia ed ottenere dei tagliolini. Cuocerli in abbondante acqua salata, scolarli e condirli con il pesto. Servire e decorare il piatto. 

    Maltagliati alla menta e basilico con pomodorini saltati, mandorle e ricotta salata

    Ingredienti:
    2 uova  
    250 g di farina 
    basilico q.b. 
    menta q.b. 
    50 g di mandorle 
    50 g di pinoli 
    olio extravergine d’oliva q.b.
    250 g di pomodorini datterino/Piccadilly maturi 
    1 spicchio d’aglio 
    2 foglie di basilico 
    2 foglie di menta 
    500 g di grana  
    sale q.b.
    50 g di ricotta dura salata 

    Procedimento:
    Impastare la farina con le uova, avvolgere l’impasto nella pellicola e farlo riposare per qualche minuto. Stenderlo sottilmente con la macchina e distribuire le foglie di menta e basilico su una metá della sfoglia. Bagnare leggermente la sfoglia, adagiare l’altra metá sulle erbe e passarla nuovamente per la macchina. Ricavarne dei maltagliati.Tostare leggermente le mandorle ed i pinoli in una padella antiaderente senza olio. Toglierle, aggiungere un po’ di olio con i datterini tagliati a metà, lo spicchio d’aglio e le erbe. Saltare i pomodorini finché non si sciolgono leggermente. Nel frattempo, cuocere i maltagliati in acqua bollente salata. Aggiungere un po’ di acqua della bollitura ai pomodorini e legare la salsa con un cucchiaio di olio e il grana. Saltare la pasta nella salsa con le mandorle ed i pinoli, impiattarla ed aggiungere una bella gratuggiata di ricotta salata.