Noisettes croccanti di toma con vellutata di pera e insalatina di tarassaco - Garganelli al ragù di prosciutto di Parma e pisellini freschi dell'orto Caccia al cuoco Paolo Bertholier Riccardo Facchini Noisettes croccanti di toma con vellutata di pera e insalatina di tarassaco Ingredienti: Per le noisettes: 80g di toma Valdostana 80g di farina di grano saraceno 80g di farina "00" 50g di birra 150g di acqua sale fino q.b. 500 ml di olio extravergine di oliva Per la vellutata: 1 pera decana matura Per l'insalatina: 50g di tarassaco 1/2 cucchiaio di aceto di vino rosso olio extravergine di oliva q.b. sale fino q.b. Per la decorazione: 1 pomodoro passito tagliato a julienne 1 fettina di pera fiori di tarassaco q.b. Garganelli al ragù di prosciutto di Parma e pisellini freschi dell'orto Ingredienti: Per i garganelli: 100g di farina "00" 1 uovo Per il ragù: 150g di gambuccio 1 scalogno vino bianco q.b. 1 cucchiaino di concentrato di pomodoro 100g di brodo vegetale pepe q.b. Per i piselli: 100g di piselli freschi 1 scalogno 100g di brodo vegetale sale e pepe q.b. Facile Caccia al cuoco Primi Piatti 20 Min Noisettes croccanti di toma con vellutata di pera e insalatina di tarassaco Procedimento: Tagliare la toma Valdostana a dadi di circa 2 cm per lato. Preparare una pastella amalgamando le due farine con la birra, l'acqua e un pizzico di sale. Cuocere la pera al vapore e frullarla al naturale fino ad ottenere la vellutata. Immergere i dadi di toma nella pastella e friggerli in olio extravergine ben caldo quindi scolarli e farli asciugare su carta assorbente. Pulire il tarassaco e condire l'insalatina con l'aceto di vino rosso, l'olio extravergine e un pizzico di sale. Servire le noisettes ben calde con la vellutata di pere e l'insalatina di tarassaco. Decorare con una fettina di pera, la julienne di pomodoro e alcuni petali dei fiori. Garganelli al ragù di prosciutto di Parma e pisellini freschi dell'orto Procedimento: Impastare la farina con l'uovo, formare un panetto e lasciarlo risposare. Tritare finemente uno scalogno e stufarlo in una casseruola con un filo di olio extravergine. Aggiungere i piselli, coprirli con il brodo e cuocere per 5'. Una volta pronto, frullare il composto fino ad ottenere una crema. Tritare uno scalogno, stufarlo in una casseruola, aggiungere il prosciutto tagliato a dadini e pepare. Sfumare con il vino bianco, coprire con il brodo, aggiungere il concentrato di pomodoro e cuocere per 5'. Stendere la sfoglia, ricavare dei quadrati e con l'aiuto di un pettine formare i garganelli. Cuocerli in acqua bollente salata, scolarli e saltarli in padella con il ragù di prosciutto. Servire la crema di piselli alla base del piatto e adagiare sopra i garganelli al prosciutto. Noisettes croccanti di toma con vellutata di pera e insalatina di tarassaco

Procedimento:
Tagliare la toma Valdostana a dadi di circa 2 cm per lato. Preparare una pastella amalgamando le due farine con la birra, l’acqua e un pizzico di sale.
Cuocere la pera al vapore e frullarla al naturale fino ad ottenere la vellutata.
Immergere i dadi di toma nella pastella e friggerli in olio extravergine ben caldo quindi scolarli e farli asciugare su carta assorbente. Pulire il tarassaco e condire l’insalatina con l’aceto di vino rosso, l’olio extravergine e un pizzico di sale. Servire le noisettes ben calde con la vellutata di pere e l’insalatina di tarassaco. Decorare con una fettina di pera, la julienne di pomodoro e alcuni petali dei fiori.

Garganelli al ragù di prosciutto di Parma e pisellini freschi dell’orto

Procedimento:
Impastare la farina con l’uovo, formare un panetto e lasciarlo risposare.
Tritare finemente uno scalogno e stufarlo in una casseruola con un filo di olio extravergine. Aggiungere i piselli, coprirli con il brodo e cuocere per 5’. Una volta pronto, frullare il composto fino ad ottenere una crema.
Tritare uno scalogno, stufarlo in una casseruola, aggiungere il prosciutto tagliato a dadini e pepare. Sfumare con il vino bianco, coprire con il brodo, aggiungere il concentrato di pomodoro e cuocere per 5’.
Stendere la sfoglia, ricavare dei quadrati e con l'aiuto di un pettine formare i garganelli. Cuocerli in acqua bollente salata, scolarli e saltarli in padella con il ragù di prosciutto.
Servire la crema di piselli alla base del piatto e adagiare sopra i garganelli al prosciutto.
 
 


 
 

]]>