Ravioli di patate e pecorino Ingredienti per 6 persone: Per la pasta all'uovo: 200 gr di farina 2 uova sale Per la pasta all'uovo agli spinaci:150 gr di farina, 1 uovo, 35 gr di foglie di spinaci Per il ripieno: 500 gr di patate lessate in acqua salata con la buccia, 20 gr di burro, 4 cucchiai di pecorino sardo grattugiato, 2 cucchiai di grana grattugiato, un cucchiaio di pesto alla genovese, latte q.b.(se occorre) Per la salsa: mezzo dl di brodo ristretto, un cucchiaio di salvia tritata, sale, 3 cucchiai di pecorino sardo grattugiato, 3 cucchiai di pecorino sardo a scaglie, una noce di burro, 3 cucchiai di pomodoro spellato e tagliato a dadini e cotto velocemente in padella con poco olio, Brodo per cuocere i ravioli Le Maestre di Cucina Primi Piatti 50 min Difficile Procedimento: Preparare i due tipi di pasta, farli riposare al riparo dall'aria per almeno mezz'ora. Passare le patate finché sono ancora calde e unire subito il burro e i formaggi. Impastare con il pesto e dare la giusta consistenza all'impasto usando il latte se occorre. Stendere la pasta all'uovo, distribuirvi il ripieno a mucchietti, chiudere con la pasta all'uovo agli spinaci e formare dei ravioli. Intanto per la salsa scaldare il brodo ristretto con la salvia, portare ad ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare riposare per 30' circa. Filtrare per eliminare la salvia, riportare a bollore ed emulsionare con il burro. Aggiustare di sale. Cuocere i ravioli nel brodo bollente, scolarli, condirli subito con il pecorino grattugiato, irrorarli con la salsa calda, completare con il pecorino a scaglie e il pomodoro. Procedimento:
Preparare i due tipi di pasta, farli riposare al riparo dall’aria per almeno mezz’ora.
Passare le patate finché sono ancora calde e unire subito il burro e i formaggi. Impastare con il pesto e dare la giusta consistenza all’impasto usando il latte se occorre.
Stendere la pasta all’uovo, distribuirvi il ripieno a mucchietti, chiudere con la pasta all’uovo agli spinaci e formare dei ravioli.
Intanto per la salsa scaldare il brodo ristretto con la salvia, portare ad ebollizione, spegnere il fuoco e lasciare riposare per 30’ circa. Filtrare per eliminare la salvia, riportare a bollore ed emulsionare con il burro. Aggiustare di sale.
Cuocere i ravioli nel brodo bollente, scolarli, condirli subito con il pecorino grattugiato, irrorarli con la salsa calda, completare con il pecorino a scaglie e il pomodoro.

]]>