GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Stinco di vitello arrosto

Io lui e l’alloro Antonella cucina con Sergio Barzetti

    » Segnala ad un amico

    Tipologia: Secondi

    Ingredienti: Ingredienti per 6 persone: 1 stinco di vitello 1 cipolla 1 costa di sedano 3 carote 1 pomodoro 1 bicchiere di vino 1 mazzetto composto da rosmarino, salvia, timo e alloro 2 pezzi di biancostato di vitello 1 cucchiaino di farina 2 mestoli di brodo olio extravergine di oliva sale e pepe

    Procedimento:
    Tagliare a tocchetti il sedano, le carote e cipolla.Ripulire lo stinco, salarlo, peparlo, farlo rosolare in una teglia da arrosto a fuoco vivace fino a farlo dorare da tutte le parti. Aggiungere  il biancostato di vitello diviso ln piccoli pezzi e farli rosolare bene, aggiungere mezzo bicchiere di vino bianco , farlo evaporare e aggiungere un mestolino di brodo. Fare cuocere lo stinco in forno preriscaldato a 180°C per 1 ora e 15 minuti circa irrorando ogni tanto con il fondo di cottura ; unire a metà cottura il sedano, le carote e la cipolla. Scolare lo stinco, coprirlo con carta d’alluminio e fare riposare.Riportare la teglia sul fuoco, per fare evaporare completamente le parti liquide. Trasferire le verdure e i pezzi di biancostato per eliminare del tutto la parte grassa. Spolverizzare con farina e fare tostare. Aggiungere vino bianco e lasciare evaporare. Coprire gli ingredienti con acqua, aggiungere il pomodoro tagliato a pezzetti,  il mazzetto di erbe aromatiche , due mestoli di brodo e portare ad ebollizione. Far cuocere a fuoco moderato per almeno mezz’ ora, schiumando e sgrassando spesso.Filtrare il liquido, versarlo in un tegamino e farlo ridurre ancora un poco, sgrassando di nuovo se necessario.Servire lo stinco caldo accompagnandolo con la salsa preparata.