radio 3 logo verde su bianco








Piazza Aurelio Saffi

Forlì


Dal centro della Piazza, sotto alla statua dedicata ad  Aurelio Saffi, uno dei numi tutelari della cittadina da cui appunto la piazza prende il nome, Roberto Balzani, storico ed ex sindaco della città, ci racconta i momenti più salienti della Storia che passò di qui, dal medioevo ad oggi. Tra le diverse architetture di questa piazza estesa per quasi un ettaro nel cuore del centro storico di Forlì, Balzani ambienta la sua narrazione con storie, memorie pubbliche e ricordi personali.



Non mancano i cenni letterari – dall’Inferno di Dante al viaggio in Italia di Guido Piovene allo scrittore locale Giuliano Missirini che nel 1971 pubblicò una memorabile Guida raccontata di Forlì. Ma quello di oggi non è solo un percorso a ritroso nel tempo attraverso i secoli, è anche un viaggio sentimentale alla scoperta del carattere dei forlivesi vecchi e nuovi e delle potenzialità culturali presenti e future della cittadina romagnola.

 

Repertori

Lettura del XXVII Canto dell’INFERNO di Dante di Vittorio Sermonti (1987)

Viaggio In Italia di Guido Piovene. Romagna e Forlì (1953)

Discorso di Mussolini a Forlì dell’ 11 novembre 1932 (Giornale Luce B0162)

 

Musiche

Nino Rota:

Tema Amarcord dalla Colonna sonora dell’omonimo film di Federico Fellini (1973)

Allegro scorrevole da Sonata in Re (1945)

l’Acrobata da Sette pezzi difficili per bambini (1971)