Voi e Laura Cesaretti 10/08/2017

Se a una scuola servono docenti con certificazioni di L2 per il CLIL, ad es., il DS sceglie chi certifica quella competenza. Diversamente si può trovare con docenti che stanno in graduatoria e hanno diritto al posto ma poi non hanno le competenze richieste dai corsi istituiti nella scuola. Con danno degli studenti. Certo è un meccanismo nuovo, che va capito e controllato. Ci sono le Rsu. Che fanno?

 

 

Io sarò docente in pensione da settembre ma per questioni di equità ed anche per il buon funzionamento della scuola dico che la chiamata diretta del preside crea solo problemi e valorizza solo la sottomissione ma non la competenza e la libertà di insegnare. Elena

 

 

Francesca ha perfettamente ragione: la chiamata diretta da parte dei presidi ha introdotto nel sistema scolastico elementi di discrezionalità e di personalismo molto pericolosi di cui non c'era per niente bisogno. Laura da Genova, docente in ruolo dal 2000, quindi non direttamente coinvolta ma molto preoccupata per il processo di privatizzazione del pubblico impiego

 

 

Io vorrei che queste ONG si preoccupassero anche del salvataggio dopo " l'ultimo miglio", cioè del destino di tutti i migranti una volta sbarcati in Italia, dei bambini che spariscono e vanno nelle mani di chissà chi, di giovani che vanno nelle mani della mafia o camorra e vengono utilizzati per delinquere o sfruttati, di altri che non hanno più un'identità, una dignità e stanno lì ad aspettare che qualcuno decida del loro futuro...che "salvataggio" è questo?? Maria, Ve

 

 

Buon giorno, in risposta all'insegnante neoimmessa in ruolo, so che ci sono dei criteri stabiliti dal Nucleo Interno di Valutazione delle scuole e approvati dal Collegio Docenti, quindi la chiamata diretta dei docenti da parte del preside è meno arbitraria di quanto sembri. Saluti, Elena da Valmozzola (PR), insegnante anche io

 

 

Buongiorno, si parla molto del recente terremoto e di celerità nella ricostruzione ma molto poco della corretta destinazione dei fondi messi a disposizione . Per citare alcuni esempi, vi sono degli sprechi che ritengo ingiustificati, come il contributo di autonoma sistemazione garantito anche ad affittuari di immobili dichiarati inagibili, che non hanno mai investito in una casa e che comunque già pagavano l’affitto e potrebbero continuare a pagarlo per un altro immobile (compresi gli studenti universitari fuori sede!), oppure ai residenti (solo sulla carta) nel cratere sismico, che effettivamente vivono in altre località non interessate dal sisma. Cosa ne pensa? Roberta MC

 

 

Buon giorno, un dettaglio tecnico ma importante, il numero unico per le emergenze 112 non viene chiamato uno uno due per distinguerlo dal centododici della polizia come scritto nell'articolo letto ma perché anche un bambino piccolo possa comporre il numero senza confondersi... Saluti Rolando

 

 

 

Il problema dei mezzi pubblici a Roma sono le buche sulle strade che provocano danni gravi alle suspensioni per cui molti sono inutilizzati. Senza considerare poi le spese continue per la riparazione. Se non si fanno strade sane non serve comprare autobus nuovi me appalti. Gemma

 

 

Mi associo ai riconoscimenti dovuti al Ministro Minniti. Raro esempio di impegno e capacità contro lo sconfortante cinguettio di fondo di gran parte della politica italiana. Saluti. Mario.

 

 

Ha tanti difetti la buona scuola ma ha assunto più di 140.000 docenti a tempo indeterminato. Ringrazi signora Lia

 

 

Non è vero che è iniqua la chiamata diretta in quanto si tratta di individuare le persone più adatte per quella scuola e i criteri il preside non li decide da solo!! Il concorso serve per individuare i vincitori e chi andrà di ruolo, diversa è l'individuazione della sede!! Aurelia

 

 

Unicredit è stata violata 2 volte nel giro di un anno, la seconda volta hanno avuto accesso a 400.000 dati di correntisti, mesi fa in Inghilterra, una semplice mail ha bloccato un intero ospedale e mezza Europa... Senza parlare dellgli USA dove spesso le agenzie governative spisno i cittadini. Gli Hackers sono le nuove spue, dobbiamo farcene una ragione. Paola

 

 

 

La sicurezza informatica esiste; è quella usata dalle banche. Marco

 

 

 

Il DS sceglie in base al curricolo e alle necessità dell'offerta formativa della scuola. I criteri non sono oscuri né iniqui. E c'è il controllo delle rappresentanze sindacali locali. Cosa fanno?

 

 

Mi associo ai riconoscimenti dovuti al Ministro Minniti. Raro esempio di impegno e capacità contro lo sconfortante cinguettio di fondo di gran parte della politica italiana. Saluti. Mario.

 

 

 

Ci sono voluti gli hackers per far capire che un terzo degli italiani si affidano , per votare, ad un sistema controllato interamente da una sola persona.

 

 

La graduatoria del concorso insegnanti serve a determinare i vincitori. L'ascoltatrice che ha telefonato a ottenuto un posto a tempo indeterminato come insegnante, perché si è collocata in posizione utile nella graduatoria. La graduatoria del concorso però non serve per scegliere la sede. La legge 107 a tentato di collegare le competenze dell'insegnante alle necessità della scuola, cioè alle caratteristiche dell'offerta formativa. E quindi all'insegnante non si chiede soltanto di essere abbastanza "anziano" in graduatoria, di aver accumulato punti collezionando master on-line a pagamento. Si chiedono competenze specifiche utili alla realizzazione del piano dell'offerta formativa. La chiamata diretta avviene su elenco di criteri trasparenti che quest'anno sono stati decisi a livello nazionale. Il collegio dei docenti di ciascuna scuola, poi, ha selezionato da quell'elenco i criteri specifici per quella scuola. Teresa

Rai.it

Siti Rai online: 847