Logo Rai3

Giovanna - Clotilde Sabatino

Giovanna

Inflessibile e dura nel lavoro, Giovanna sa regalare affetto e calore nella vita privata. Segnata profondamente dalla morte del marito e collega Simone, Giovanna impegna molti anni per elaborare il lutto, riuscendoci solo in parte. Per diverso tempo vive con Franco una storia d'amore passionale e carica di incomprensioni. Un altro duro colpo per Giovanna è quello di scoprire, dopo essere stata ferita in una sparatoria, di non poter avere figli. La storia con Franco finisce, ma lui e Giovanna non riescono a stare lontano dalle ingiustizie e le loro strade continuano ad incrociarsi.

Clotilde Sabatino

E’ ancora una bambina Clotilde quando il mondo dello spettacolo inizia a far parte delle sue aspirazioni: ama già tanto il canto e da adolescente inizia a prendere lezioni. Muove i primi passi sul pentagramma e capisce ogni giorno di più quanto la musica l’appassioni, ma anche quanto più di ogni altra cosa le piaccia interpretare ogni pezzo. Non ha ancora mai preso in considerazione l'eventualità di percorrere un’altra strada, ma le piace ballare, studia danza moderna, convinta che anche quello è un modo per arrivare preparata quando dal palco di un suo concerto si presenterà l'esigenza di dimostrare di sapersi muovere armoniosamente durante un concerto. Poi è arrivato un pomeriggio di primavera e la sua decisione di muovere sì i primi passi sul un palco, ma da attrice: per puro caso, insieme ad un ragazzo che conosce appena, va a vedere delle prove di uno spettacolo che stanno mettendo in piedi, in un paese vicino al suo, in provincia di Napoli. Un teatro in miniatura da 30 posti, una meravigliosa bomboniera, posta nel sottoscala umido e buio di un edificio, dove si respirava l’odore di muffa intriso dell'energia dei ragazzi che provano le scene: la magia di quel luogo, la rapiscono, senza ritorno; amore a prima vista e la sua strada è inesorabilmente cambiata. Da allora i maestri sono stati tanti e ognuno ha lasciato un segno più o meno profondo, aiutandola a disegnare un percorso ben delineato di crescita di donna e d’attrice. Si diploma all'Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio D’Amico a Roma diretta dall’insegnante che ricorda sempre con affetto e riconoscenza, Mario Ferrero. Dopo aver fatto l’esperienza teatrale con grandi registi e attori come Carpentieri, Manna, Alevi, e Salveti, calca il palcoscenico diretta da Mauri ne “Il rinoceronte”, da Scaparro nell’ “Enrico IV”, da Giordano in “Follie d’amore” e “L’ultimo rock all’inferno”, da Iapino in “Emozioni” di Tartaglia; e ancora da Placido in “Un viaggio d’amore”, da Lavia nel moleriano “L’avaro” e da Peunchenant ne “Il comico e la spalla”. Il nuovo millennio l’ha iniziata alla televisione e al cinema: quasi contemporaneamente gira il poliziesco di Rai Tre “La Squadra” e il felice esordio cinematografico di Paolo Sorrentino da autore e regista, “L’uomo in più”. Da allora il piccolo e il grande schermo l’hanno vista interprete di parti importanti in “Il sogno nel casello” di De Paola e “Meno male che ci sei” di Prieto, e nelle produzioni televisive “La Omicidi”, “Assunta Spina”, “Il Giudice Mastrangelo”, “Il Commissario Manara”, “Tutti pazzi per amore”, “Intelligence”, “Paura d’amare”, “Il Restauratore”, “Il signore della truffa”, “Sarò sempre tuo padre”, “La vita che corre”, “Angeli” e, naturalmente “Un posto al sole” che la vede ruvida, ma sincera interprete di Giovanna Landolfi. Con il personaggio che interpreta vive una strana e affascinante crasi tanto da non sapere dove finiscano le reazioni emotive di Clotilde e dove comincino quelli di Giovanna: gli autori la spiano o lei è Giovanna? Sincera, passionale e leale proprio come la sua Giovanna, impossibile per Clotilde nascondere un pensiero nello sguardo, al punto da non riuscire a fare buon viso a cattivo gioco anche quando, magari, converrebbe il contrario: è istintiva e difende con lealtà i profondi valori trasmessi dalla famiglia. Così, appena può, si allena al sacco e scarica i bocconi amari della vita per costruire qualcosa di sempre nuovo e più solido. Adora cucinare per la famiglia, un atto d'amore e nel tempo libero si trasforma in una divoratrice di film e serie tv, "non si finisce mai d'imparare"!

© RAI 2013 - P.Iva 06382641006 - Tutti i diritti riservati - Engineered by RaiNet