Logo Rai3

I Libri

Pnin

di Vladimir Nabokov

Nella carrozza semideserta di un treno che corre attraverso la campagna siede un uomo dalla grande testa calva, forte di torace e con un paio di gambette sottili su cui ricadono i calzini allentati di lana scarlatta a losanghe lilla. Il passeggero solitario altri non è che il professor Timofej Pavlovic Pnin, esule negli Stati Uniti e titolare di un corso di lingua russa all'Università di Waindell, in viaggio per recarsi a tenere una conferenza presso il circolo femminile di un'altra località della sterminata provincia americana. Ma il professor Pnin si trova sul treno sbagliato.

Comincia così il ritratto ironico e affettuoso, esilarante e patetico di un buffo 'émigré' caparbiamente determinato a ricercare l'impossibile adattamento a un'altra civiltà, in lotta impari con un mondo in cui tutto - lingua, ambiente, gli oggetti stessi - pare rivoltarglisi contro.

Rai.it

Siti Rai online: 847