Voi e Stefano Cingolani 18/04/2017

I giornali italiani si dimenticano che nelle penultime elezioni il partito dei curdi aveva ottenuto diversi deputati ma Erdogan li aveva cancellati. E' uno sporco dittatore
Mario dalla Toscana

Sono molto favorevole alla proposta del m5s di vendere due reti rai, e mantenerne una senza pubblicità, fuori dalle lottizzazioni dei partiti.
Luciano.
 

In questi mesi hanno quadruplicato gli oneri di gestione sulle bollette della luce delle seconde case.  

Per gli italiani miliardi di tasse in più, per i clandestini 4,6 miliardi...: è in atto la nostra sostituzione con clandestini che costano meno: investimento commerciale funzionale agli interessi dei padroni.
Luciano. 

Come ha giustamente ricordato lei ieri citando Marx il lavoro è il valore fondante delle società borghesi.
Marco
 

L'Europa ha chiesto nel 2004 alla Turchia di cancellare dalla costituzione i poteri speciali dell'esercito. Così il kemalismo è stato distrutto e con esso l'unica opposizione all'islamismo turco. A Bruxelles sono davvero lungimiranti.
Stefano - PD
 

I Turchi che vivono in Europa e sostengono Erdogan farebbero bene a tornare in Turchia. Godono della democrazia e sostengono la dittatura. Comodo.
Anna
 

Buongiorno, portare l'Iva al 22% vorrebbe dire aumentare ancora l'evasione, manco ne avessimo bisogno. Caso mai portare tutte le aliquote al 18 in modo da incentivare a combattere il sommerso. Le politiche di aumento si sono dimostrate fallimentari ma perché non si inizia a pensare che forse la strada da prendere sia un'altra? GRAZIE
Remigio
 

A Serravalle Scrivia, nel basso Piemonte, c'è l'outlet più grande d'Europa ed è di questi giorni la notizia che il numeroso personale dipendente è in rivolta contro le aperture selvagge, anche pasquali. Che poi ci sia un popolo di consumatori disposto a passare la Pasqua all'outlet non è un bel segno, indica che la gente è vuota, s'annoia, non sa proprio cos'altro fare. Grazie,
Massimo
 

Altri 8000 sbarchi negli ultimi giorni. Che fine ha fatto l'inchiesta sulle 14 navi delle Ong operanti nel Mediterraneo (senza peraltro evitare altri morti). Quanti pozzi di acqua si potrebbero fare in Africa con i soldi che spendono per aspettarli e richiamarli nel Mediterraneo?
Noemi
 

Ad usufruire dei congedi, per madri e padri, o per qualsiasi altro vantaggio, sono solo i dipendenti pubblici. 

Strano paese l'Italia! Il mondo rischia una guerra nucleare ed a Porta a Porta si parla si chili di troppo e diete!
Mauro Pescara. 

95% degli sbarchi in Sardegna sono composti da algerini. Benvenuti a loro ma la loro provenienza non è da zone di guerra.
Paolo
 

Accoglienza un affare per pochi: dirigenti di cooperative e politici a caccia di voti. CAS di Carovigno BR 600 richiedenti asilo a 35 euro al giorno. Una miniera d'oro a basso costo. 

Sarebbe interessante diffondere i dati della fruizione dei permessi parentali: confrontando quelli dei dipendenti pubblici con quelli dei privati.
Nando. PS

Nessuno (il santo padre Francesco in testa) vuol capire che l'Islam sta vincendo e che in Europa sta entrando un cavallo di troia con masse di emigranti musulmani che non si integreranno mai. Ce ne accorgeremo tra dieci anni. Santa Oriana Fallaci, guidaci tu!
Leonardo da Bologna
 

La verità è che i cosiddetti migranti/rifugiati sono già un business per molti. Non è un mistero per nessuno che il Cara di Mineo è l'unica industria della zona. E che un sacco di gente fa la coda per affittare case invendute alle cooperative che gestiscono i "migranti".
Stefano - PD
 

Aperture ipermercati. Uno sfruttamento dei lavoratori privati mentre nel pubblico impiego fannullone si lavora 6 ore al giorno. Bella eguaglianza all'italiana. 

Beh! Che il problema dei problemi sia il numero dei richiedenti asilo migranti o è una iperbole, o, bontà sua, è la dimostrazione plastica dell'assenza di altri pensieri; solo qualcuno a beneficio d'inventario incompleto: la minaccia di un ricorso alle armi fra Trump e Kim Yong Su (e magari includendo la Cina), l'instabilità in Medio Oriente (Siria, Irak, Yemen, Palestina), e perché no della progressiva diminuzione di lavoro soprattutto per i giovani. Questa, almeno, è il mio giudizio.
Maurizio, Milano 

Dottor Cingolani non le sembrano più spot elettorali, in vista delle imminenti scadenze, il reddito di inclusione da una parte o il reddito di cittadinanza dall'altra? C'è bisogno invece di veri interventi fiscali per la famiglia come il quoziente famiglia già adottato da tantissimi paesi europei (o meglio fattore famiglia come chiede il Forum delle associazioni familiari). E' ora finalmente di superare le attuali norme fiscali, in vigore e ferme dal lontano 1995, per avere una economia più equa, giusta ed efficiente per la famiglia prima componente della nostra società.
Antonio
 

Di Maio enuncia Serracchiani agisce: in Friuli Venezia Giulia il divieto di apertura nei giorni di festa particolarmente sentite (Natale, S. Stefano, Pasqua, Pasquetta, per un totale di dieci giorni all'anno) é gia operativo.
Manuela da Udine
 

Chiedo scusa per l'intrusione, ma anche la cassiera del super ha diritto di passare i giorni di festa con la sua famiglia. Abbiamo frigorifero e freezer ..... Vergogna!!
Federica di Brugherio

Chissà se tutte le persone favorevoli all ' accoglienza ad oltranza sono altresì favorevoli e disposte a spogliarsi di tutti i loro averi comprese l ' abitazione e il lavoro a favore della massa di persone che arriveranno ? Come San Francesco ? Sono milioni che potrebbero arrivare come si fa?
Carla Torino
 

Mi sembra una contraddizione che in un'epoca di lotte per la laicità dello Stato, ci si aggrappi alla festa religiosa da passare in famiglia. Una realtà non affatto condivisa da tutti. personalmente ringrazio di aver avuto lavori anche durante i festivi. Guardiamo agli altri paesi solo per ciò che fa comodo.
Valentina, Cagliari
 

Aiutare la Turchia democratica: il Sudafrica si è liberato col boicottaggio, non col dialogo col regime.
Sinni Esu
 

Lavoro come commesso in un centro commerciale. Non ho scelta di astenermi dal lavorare la domenica o il giorno di Natale. Vendo per lo più cinesate. Il caro giornalista quanti giorni di riposo ha la settimana? Ha mai provato a stare 8 ore di seguito in un centro commerciale? Lo stipendio medio mio è dei miei colleghi è di 1000 Euro al mese. 

Perché non ci devono regole per le aperture degli esercizi commerciali? Ci sono regole sulle aperti re e chiusure degli uffici comunali, ci sono regole sui servizi medici ecc...?
Cesarina 

Non si tratta di proibire l'apertura di un negozio ma di garantire il diritto dei lavoratori a "vivere" le feste in una dimensione privata, con la famiglia, o per conto proprio, con gli amici. Nessuna proibizione, è un diritto. Uno puó lavorare anche ventiquattro ore al giorno, ma il dipendente non puó far dipendere la sua intera vita dalla libertà del commerciante. 

Basta basta basta!!!! Non siamo stufi di pagare per una compagnia area senza averci mai viaggiato?? Da 10 anni sostengo che alitalia vada fatta fallire ...
Luca dal Friuli 

Un paese civile deve essere centrato sulle persone, non sull'economia. L'apertura festiva è la fine della socialità, della famiglia, della fede.
Giovanni VR
 

Chi tiene aperti i negozi nei festivi? A parte gli stranieri schiavizzati, le grandi catene di distribuzione. A scapito dei negozi, anche a conduzione familiare, che non si possono permettere l'apertura festiva. I negozi non si possono paragonare ai servizi di prima necessità, sempre attivi: ospedali, servizi pubblici ecc. I festivi non servono per andare a messa, ma a coagulare la famiglia. Ho lavorato per 40 anni e riuscivo ugualmente a fare la spesa senza intaccare le feste o la notte. Idem i miei figli.
Anna
 

Per salvare l'Alitalia anni fa Berlusconi tagliò i fondi alla ricerca italiana
Mario dalla Toscana
 

Il farmcista docet: per l'aumento dei farmaci non ha mai chiesto autorizzazione, per la chiusura il sabato pretendeva la legge dello Stato. Menomale che il buon Bersani, più liberale dei liberali, c'aveva pensato tempo prima.
Franco/Francavilla F.
 

Basta con Alitalia, abbiamo pagato troppo e da troppo tempo. Lasciamo perdere l'orgoglio nazionale. Stipendi altissimi (un mio amico comandante Alitalia prendeva 15.000euro al mese) e dirigenti incapaci. Cassa integrazione fino a 7 anni. Non si è mai visto, è scandaloso. Bastaaaaaaaaa.
Maria Clara Padova
 

Chiudere Alitalia vuol dire mettere al tappeto migliaia di famiglie. Saranno stati pure privilegiati, raccomandati, parassiti, quello che vogliamo ma l'impatto sarebbe enorme, anche considerando le vite del loro incolpevole indotto esidtenziale. L'ascoltatore di Alessandria sembra giudicare solo le cose, i numeri contabili, con rabbia e odio, dimenticando le persone, un guaio di pensiero molto diffuso che non ha mai generato nulla di positivo, anzi, talvolta ha partorito orrori biblici.
Massimo
 

Cosa gli facciamo fare, a queste risorse che arrivano? Non hanno qualifiche, imparano a fatica un po' di italiano, quando li si è messi a fare i giardinieri o gli spazzini si sono stufati subito, le onlus che li accolgono riescono solo a dirci che sanno ballare e cantare come nessun altro. Ci sono idee a medio-lungo periodo per inserirli in questo paese ad altissima disoccupazione?
Paolo, Marchestan
 

Nella Provincia più ricca d Italia, l Alto Adige, i negozi la domenica sono chiusi. E vivono bene lo stesso, anzi, meglio!
Stefano

 

Rai.it

Siti Rai online: 847