GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

Pici alla “trabaccolara”

Chi batterà lo chef?

    » Segnala ad un amico

    Difficoltà: Facile
    Tipologia: Primi Piatti
    Rubriche: Chi batterà lo chef
    Tempo di preparazione: 20 Min

    Per i pici: 250g di farina Acqua, sale q.b. Per il condimento: 1 filetto di cernia freschissimo (300g peso netto) squamato e spinato Brodo di cernia q.b. (per Rosanna) 8 pomodori del piennolo maturi 1 mezza bottiglia di prosecco 1 mazzetto di prezzemolo 1 spicchio d’aglio 1 filetto di acciuga sotto sale 1 peperoncino fresco Olio, sale e pepe q.b.

    Lavorare acqua e farina quindi ricavare dei tradizionali “pici” toscani; cuocerli in acqua bollente salata. Nel frattempo sbollentare per 10’’ i pomodorini incisi appena, scolarli, raffreddarli, spellarli e tagliarli a cubetti; cuocerli in padella con olio, aglio, prezzemolo, acciuga dissalata, peperoncino tritato, sale e pepe. Sbollentare la cernia per 5’, tagliarla a cubetti e rosolarla in una seconda padella con olio, aglio e brodo di pesce; dopo 5’ incorporare metà del ragù di cernia e condirvi la pasta scolata al dente. Servire l’altra metà del ragù di cernia a mò di formaggio, sopra i pici.