Cavatelli del Frate Chi batterà gli chef Gilberto Rossi Ingredienti: Primi Piatti Chi battera gli chef Gilberto Rossi Procedimento: Cavatelli del Frate Ingredienti: 200g di semola rimacinata di grano duro Farina q.b. 1L d'acqua 1 spicchio d'aglio 1 limone con scorza spessa Rosmarino q.b. 1 salsiccia del norcino Vino bianco q.b. Panna fresca q.b. 100g di pecorino romano Olio extravergine, sale e pepe q.b. Procedimento: Mentre si realizzano a mano i classici cavatelli con acqua e semola, in un tegame con olio, aglio, rosmarino e buccia grattugiata di limone, aggiungere una salciccia e farla rosolare; bagnare con del vino bianco, aggiungere il succo del limone ed infine un po' di panna. Lessare i cavatelli in acqua salata, scolarli ed amalgamarli al sugo di salsiccia nella stessa padella. Servire con abbondante pecorino grattugiato. Tortelli ripieni di salsiccia saltati al limone e pecorino Ingredienti: 200 g di semola rimacinata di grano duro farina q.b. 1 l di acqua 1 spicchio di aglio 1 limone con scorza spessa rosmarino q.b. 1 salsiccia del norcino vino bianco q.b. panna fresca q.b. 100 g di pecorino romano olio extravergine di oliva q.b. sale e pepe q.b. Procedimento: Preparare una pasta fresca amalgamando la semola e la farina con dell'acqua tiepida. A parte, preparare un composto con la salsiccia, dell'aglio tritato finemente, un cucchiaio di panna, del rosmarino ed un po' di vino bianco.Stendere la pasta molto sottilmente, ricavare dei dischi con l'aiuto di un coppapasta, farcirli con il composto precedentemente ottenuto e formare i tortelli.Cuocere in acqua bollente salata per 5 minuti (la salsiccia non dovrà essere completamente cotta), scolare e poi saltare in padella con dell'olio extravergine e la scorza del limone tagliata a filangé. Terminare il piatto con delle scaglie di pecorino saltando i tortelli in padella per 10 secondi affinché il pecorino inizi a sciogliersi. Procedimento:
Cavatelli del Frate

Ingredienti: 
200g di semola rimacinata di grano duro
Farina q.b.
1L d’acqua
1 spicchio d’aglio
1 limone con scorza spessa
Rosmarino q.b.
1 salsiccia del norcino 
Vino bianco q.b.
Panna fresca q.b.
100g di pecorino romano
Olio extravergine, sale e pepe q.b. 

Procedimento:
Mentre si realizzano a mano i classici cavatelli con acqua e semola, in un tegame con olio, aglio, rosmarino e buccia grattugiata di limone, aggiungere una salciccia e farla rosolare; bagnare con del vino bianco, aggiungere il succo del limone ed infine un po' di panna. Lessare i cavatelli in acqua salata, scolarli ed amalgamarli al sugo di salsiccia nella stessa padella. Servire con abbondante pecorino grattugiato. 

Tortelli ripieni di salsiccia saltati al limone e pecorino

Ingredienti:
200 g di semola rimacinata di grano duro
farina q.b.
1 l di acqua
1 spicchio di aglio
1 limone con scorza spessa
rosmarino q.b.
1 salsiccia del norcino
vino bianco q.b.
panna fresca q.b.
100 g di pecorino romano
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b. 

Procedimento:
Preparare una pasta fresca amalgamando la semola e la farina con dell’acqua tiepida. A parte, preparare un composto con la salsiccia, dell’aglio tritato finemente, un cucchiaio di panna, del rosmarino ed un po' di vino bianco.Stendere la pasta molto sottilmente, ricavare dei dischi con l’aiuto di un coppapasta, farcirli con il composto precedentemente ottenuto e formare i tortelli.Cuocere in acqua bollente salata per 5 minuti (la salsiccia non dovrà essere completamente cotta), scolare e poi saltare in padella con dell’olio extravergine e la scorza del limone tagliata a filangé. Terminare il piatto con delle scaglie di pecorino saltando i tortelli in padella per 10 secondi affinché il pecorino inizi a sciogliersi.


]]>