Logo Rai3


Solisti

Andrea Oliva

“Andrea Oliva è uno dei migliori flautisti della sua generazione, una stella brillante nel mondo del flauto”: così Sir James Galway definisce Andrea Oliva, Primo flauto solista dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia, ruolo che ricopre dal 2003.

Nato a Modena nel 1977, si diploma col massimo dei voti in soli 5 anni all’Istituto Musicale “Vecchi-Tonelli” di Modena sotto la guida di Gabriele Betti, perfezionandosi poi con Claudio Montafia, Jean-Claude Gérard e James Galway.

Già membro effettivo dell’Orchestra Giovanile Gustav Mahler, dopo aver frequentato l’Accademia Herbert von Karajan, è stato invitato, a soli 23 anni, come Primo flauto dai Berliner Philharmoniker sotto la direzione di prestigiose bacchette quali Abbado, Maazel, Gergiev, Jansons e Haitink. Invitato personalmente da Abbado, ha suonato con l’Orchestra Mozart di Bologna e collabora stabilmente come docente all’Accademia dell’Orchestra stessa.

Dal 2001 al 2003 è stato Primo flauto dell’Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma e attualmente collabora, nello stesso ruolo, con numerose orchestre quali la Scala di Milano, Bayerisches Rundfunkorchester, Bamberger Symphoniker, ORT di Firenze, Mahler Chamber Orchestra. È membro del Nuovo Quintetto Italiano e del Kaleido Ensemble con i quali si è esibito in America, Europa e Asia.

Fra i numerosi premi vinti nei più importanti concorsi nazionali e internazionali spiccano il primo premio al Concorso Internazionale di Kobe (primo italiano ad aver ottenuto tale riconoscimento) e il terzo premio al Concorso Internazionale ARD di Monaco.

Apprezzato docente, tiene Corsi di alto perfezionamento all’Accademia di Santa Cecilia, il biennio per prassi esecutiva orchestrale a Modena e masterclasses in tutto il mondo.

Ha inciso per la “Arts” il Duetto di Beethoven, per “Falaut edition” Sonate per flauto e pianoforte di Prokof’ev, Poulenc e Martin e per “Chant de Linos” le Sonate di Händel. È di prossima pubblicazione un dvd didattico sul flauto (Edizioni Accademia) e un cd con le Sonate di Bach insieme ad Angela Hewitt (“Hyperion”).

Nel 2012 debutterà come solista alla Wigmore Hall di Londra.

Rai.it

Siti Rai online: 847