Logo Rai3

I Personaggi di Un Posto al Sole

Serena - Miriam Candurro

Serena

Serena è la maggiore delle sorelle Cirillo e perciò da quando Monica è andata via lasciandole sole, ha sempre dovuto occuparsi sia di Manuela e Micaela, che della gestione della casa. Di indole romantica e sognatrice, Serena però è capace anche di rimboccarsi le maniche ed essere molto concreta. Infaticabile, ha portato avanti gli studi ed è in procinto di laurearsi in lingue orientali nonostante abbia sempre dovuto lavorare per mantenere le sorelle. Il grande amore di Serena è Filippo, che la ragazza amava ancor prima di conoscere. Dopo essersi messi insieme e insieme aver vissuto mille vicissitudini, i due sono arrivati a un passo dal matrimonio, ma poi nel loro rapporto qualcosa si è incrinato, anche a causa dell’atteggiamento fin troppo giudicante di Filippo. Chi invece non la giudica, anzi accetta Serena esattamente per quello che è, è Tommaso. Con lui Serena sperimenta una leggerezza mai vissuta prima, ma pur essendone molto attratta, c’è comunque in Tommaso qualcosa che teme e che le impedisce di lasciarsi andare. Probabilmente l’uomo ideale di Serena è rappresentato proprio da una miscela delle caratteristiche migliori dei due fratelli. Serena sceglie Filippo, ma Tommaso non riesce a farsene una ragione e una sera, ubriaco e devastato dal dolore, la violenta.

Miriam Candurro

La splendida e giovane donna che interpreta la Serena della nostra soap opera, Miriam Candurro è una gran sognatrice: fin da piccola, infatti, sognava ciò che il destino le ha poi riservato, fare l’attrice. E come spesso succede, i sogni sono solo la proiezione di un’essenza che ci si porta dentro, di cui forse non si è proprio coscienti, un istinto naturale che non ha un perché ma è di fatto un’esigenza di vita. Ma quello che a Miriam sembrava solo un sogno irrealizzabile è ben presto diventato una realtà: un provino fatto - un po’ per caso, un po’ per darsi una possibilità di realizzazione -  la porta a diventare protagonista di un film girato proprio a Napoli, la sua città, tratto da un libro che tra l’altro aveva divorato poco prima: “Certi Bambini”. Un provino che le ha cambiato la vita non solo per il lavoro che ha ottenuto, ma per quella sensazione meravigliosa che ti resta addosso per aver recitato e esserti emozionato al tempo stesso. Un ruolo difficile quello di Caterina che le ha regalato il Premio Domenico Rea come miglior attrice esordiente. Un esordio felice, quindi, quello con i fratelli Frazzi che hanno creduto in lei e grazie ai quali Miriam ha iniziato una carriera inattesa ed eccitante. Dal 2004 ad oggi ne è passata di acqua sotto i ponti e non solo professionalmente: mentre prendeva parte a film come “la seconda volta non si scorda mai”, diretto da Martinotti, o “Angela”, sempre con i fratelli Frazzi, e partecipava a fiction tv come “E’ poi c’è Filippo” , “Don Matteo”, “La Squadra”, “L’inchiesta”, “Giochi sporchi”, “Capri”, Miriam ha avuto anche il tempo di dare alla luce due splendidi pargoli cui si dedica totalmente insieme al marito quando non è sul set. Proprio poco dopo la nascita del suo secondo figlio, trova spazio nella famiglia di Un posto al sole, con il ruolo di Serena, una ragazza totalmente nelle sue corde di idealista alla ricerca del grande amore e dell’indipendenza. E senza mai smettere i panni della sua Serena, ha girato sempre a Napoli un film di Alessandro Cannavale diretta da Edoardo De Angelis che ce la mostrerà in una veste totalmente inedita e comica. E c’è sicuramente da divertirsi anche a casa con una persona positiva, solare e aperta al mondo come Miriam… ma attenzione a non farla chiacchierare troppo: c’è il rischio che non si fermi mai!

© RAI 2013 - P.Iva 06382641006 - Tutti i diritti riservati - Engineered by RaiNet