Compianto su Cristo morto

Niccolò dell'Arca

Compianto su Cristo morto

Ascolta la puntata

Opera commentata da

Massimo Ferretti

Scheda

Descrizione dell'opera

Niccolò dell'Arca, Compianto su Cristo morto (1463-1464), complesso scultoreo in terracotta, originariamente policroma, composto da sette statue a grandezza naturale. Bologna, Santuario di Santa Maria della Vita.

Il gruppo scultoreo, certamente il più famoso dei pochi esemplari di questo genere che si trovano in Italia, dopo un lungo intervento di restauro è da tempo tornato nella sua residenza originaria. Certamente l'attuale distribuzione delle figure non ricalca però quella pensata dall'autore, venendo piuttosto incontro alla neccessità, più moderna, di una corretta fruizione delle sette figure da parte dei visitatori. Si è allentato così il legame con la tradizione medievale delle sacre rappresentazioni a cui la composizione si richiamava, ma non si è persa la drammatica carica emotiva che ogni figura esercita, a partire dalla straziante maschera del volto di Maddalena che irrompe nella scena con un travolgente impeto di umanissima disperazione.


Bibliografia


- Grazia Agostini e Luisa Ciammitti ( a cura di), Niccolò dell'Arca: il compianto sul Cristo di Santa Maria della Vita. Bologna, Nuova Alfa, 1985

- AA.VV., Niccolò dell'Arca. Seminario di studi, Bologna, Nuova Alfa, 1989


- A. Lugli, Guido Mazzoni e la rinascita della terracotta nel Quattrocento, Torino 1990