Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Cassoeûla. Di Ezio Santin. Dedicata a Dario Fo

 

“mio padre inoltre è pure famoso nel teatro italiano per essere riuscito a mangiarsi un piatto spaventoso di cassoeûla giusto prima di andare in scena. Una roba che, fisiologicamente. non si può fare... Tutti gli attori prima di uno spettacolo si fanno un cappuccino, una brioscina, un'insalatina al massimo... Perché se mangi di piu' poi rutti da bestia e il piloro ti impazzisce. Mio papà una cassoeûla!!! Che è lì che poi ha inventato il Gramelot...”

Jacopo Fo, figlio di Dario, scrive queste belle parole sul suo sito in un articolo del 23 settembre 2016

 



Ingredienti per 10 persone:

  • 1,200 kg puntine di maiale 
  • 400 g cotenne di maiale
  • 2 piedini di maiale
  • 2 orecchie di maiale
  • 800 g di piccoli salamini detti"salamin di verz"
  • 3 belle verze ben chiuse e compatte
  • 4 carote
  • 2 gambe di sedano verde
  • 2 cipolle
  • una testa di aglio
  • 1 dl di olio extravergine
  • 30 g di burro
  • vino bianco secco
  • brodo di pollo
  • concentrato di pomodoro
  • sale e pepe

 

 

Esecuzione:

Lavare bene i piedini e cuocerli in acqua salata per circa 90 minuti,alla fine raffreddarli sotto un filo di acqua fresca.

In una pentola sbollentare le cotenne e le due orecchie per circa 1/2 ora sempre in acqua salata. Tritare una delle due cipolle e farla  appassire con la metà dell'olio in una pentola che servirà per cuocere tutta la casoeula, quando la cipolla comincia ad appassire aggiungere le puntine,farle ben rosolare salando e pepando,quando sono ben colorite da tutte le parti bagnarle con due bicchieri di vino bianco,aggiungere i salamini e far cuocere per una ventina di minuti. Nel frattempo tagliate le cotenne,le orecchie ed i piedini disossati a listarelle larghe un dito. Togliete dalla pentola della casoeula le puntine e i salamini,sgrassate il sugo e serbatelo per dopo,aggiungete nella pentola il burro e l'olio rimasto e fate rosolare in questo grasso le carote,il sedano e la cipolla rimasta ben tritati,aggiungete la testa di aglio tagliata in due che al termine della cottura toglierete.

Quando le verdure sono appassite aggiungete un'altro bicchiere di vino bianco,fate evaporare poi aggiungete le verze ben pulite,lavate e non asciugate tagliando ogni foglia in due o in tre e togliendo eventualmente dalle prime foglie i costoni duri,coprite la pentola e fate cuocere le verze mescolandole in continuazione per circa 20 minuti.

Togliete metà delle verze e sopra l'altra metà aggiungete le puntine,i salamini,le cotenne,i piedini e le orecchie,aggiungete il concentrato di pomodoro diluito nel brodo(circa 4 mestoli),il sugo di cottura delle puntine,le ossa dei piedini e continuate la cottura per circa 35 minuti mescolando di tanto in tanto,dopo i 35 minuti aggiungete le verze  rimaste,mescolate bene e continuate la cottura per altri 30 minuti sempre mescolando di tanto in tanto e salando in giusta misura. Durante la cottura ricordatevi di sgrassare asportando tutto il grasso che salirà in superficie bollendo.

A cottura ultimata ricordatevi di togliere l'aglio e le ossa dei piedini e servite caldissima accompagnata da una buona polenta fumante.

Buon godimento 


Cliccate qui per leggere la spassosa leggenda sulla nascita della cassoeula scritta da Dario Fo

 

Rai.it

Siti Rai online: 847