Radio1 King Kong
Diretta Podcast

Speciale-intervista con Mark Lanegan

Mercoledì 26 novembre 2014




Schivo e brontolone, musicista e cantautore alternative rock, Mark Lanegan si racconta ai microfoni di King Kong. 
La lunga carriera, i molteplici modi di comporre, i 50 anni compiuti proprio ieri, e l'ultimo album "Phantom Radio", che arriva a due anni di distanza da "Blues Funeral" tutto questo nello speciale dedicato a “uno dei sopravvissuti del grunge”, come Lanegan stesso dice nella chiacchierata con Silvia Boschero. Riascolta la puntata.

Il suo nuovo disco è caratterizzato da un più ampio uso di sintetizzatori e drum machine ma mette al centro la forma-canzone: “un misto di pensieri, sogni e osservazioni, un pretesto per creare una falsa realtà”.

Amico e collaboratore di Kurt Cobain, Queens of the Stone Ages e tanti altri, ha sempre nel cuore la “musica senza tempo della scena di Seattle” e un grande ammirazione per Dylan: “Chiunque faccia musica è consapevole del valore di Bob Dylan: ha praticamente inventato il modello sul quale si sono basati tutti dopo di lui. È un genio, rivoluzionario, unico.
Nick Cave, Leonard Cohen, Neil Young, Nick Drake, Joy Division sono stati fondamentali per la mia formazione, ma devi essere vissuto sulla Luna per non essere stato influenzato da Dylan."

Rai.it

Siti Rai online: 847