Radio2 RADIO2 LIVE

Schif Parade

I cibi che creano dipendenza

Colore di sale

Gli scarti da non scartare

Zuppa di cicerchie e guanciale alla Giorgione

Mettere in ammollo le cicerchie 24 ore e cambiare l’acqua ogni tanto.

Soffriggere in un goccio d’olio un trito di aglio di Sulmona, carota, cipolla e sedano. Aggiungere poi delle listarelle di Guanciale Amatriciano, sfumare con mezzo bicchiere di vino bianco secco. Aggiungere le cicerchie umbre asciugate, farle rosolare e poi portarle a cottura come un risotto aggiungendo di tanto in tanto un mestolo di brodo che avrete preparato con l’osso di prosciutto e qualche verdura. Abbiate l’accortezza di sbollentare l’osso in un’altra pentola per mezz’oretta prima di aggiungerlo all’acqua con le verdure. Cuocere per un’ora e mezza le cicerchie. Aggiustare di sale, e condire con un giro d’olio extravergine Marchigiano e pepe o peperoncino a scelta. Se vi piace una cucina più leggere o vegetariana evitate guanciale e osso di prosciutto.

Buon appetito.

 

Rai.it

Siti Rai online: 847