Filetto di ricciola in crosta di carasau e arancia Caccia al cuoco Giovanni Melis Ingredienti: 150g di ricciola pane carasau q.b. 1 arancia 30g di porro 20g di burro 1 cl di vino bianco - Vermentino di Cagliari 1 pera cambusina 6-8 pomodorini di Pula 1 rametto di prezzemolo olio extravergine di oliva q.b. sale e pepe q.b. Facile Caccia al cuoco Secondi 20 Min Procedimento: Pulire la ricciola, tagliarla in cubetti di 4 cm per lato e lasciarla marinare con scorza d'arancia, vino bianco, sale e pepe. Ricavare una panure spezzettando il pane carasau e impanare il pesce. In una padella antiaderente lasciare sciogliere una noce di burro e far imbiondire il porro, la pera precedentemente tagliata a cubetti e i pomodorini. In un'altra padella, scottare la ricciola con un filo d'olio extravergine di oliva a fuoco moderato 1' per lato. Una volta resa croccante esternamente e rosa all'interno, toglierla dal fuoco e disporla su carta assorbente. Nella stessa padella in cui è stata cotta la ricciola, far ridurre la salsa precedentemente usata per la marinatura con una noce di burro. Aggiungere il porro, la pera e i pomodorini. Servire mettendo il contorno di porro, pera e pomodorini alla base del piatto con sopra i cubetti di ricciola. Decorare con pomodorini crudi, prezzemolo e nappare con la salsa d'arancia e vino bianco. Procedimento:

Pulire la ricciola, tagliarla in cubetti di 4 cm per lato e lasciarla marinare con scorza d’arancia, vino bianco, sale e pepe. Ricavare una panure spezzettando il pane carasau e impanare il pesce. In una padella antiaderente lasciare sciogliere una noce di burro e far imbiondire il porro, la pera precedentemente tagliata a cubetti e i pomodorini. In un’altra padella, scottare la ricciola con un filo d’olio extravergine di oliva a fuoco moderato 1’ per lato. Una volta resa croccante esternamente e rosa all’interno, toglierla dal fuoco e disporla su carta assorbente. Nella stessa padella in cui è stata cotta la ricciola, far ridurre la salsa precedentemente usata per la marinatura con una noce di burro. Aggiungere il porro, la pera e i pomodorini. Servire mettendo il contorno di porro, pera e pomodorini alla base del piatto con sopra i cubetti di ricciola. Decorare con pomodorini crudi, prezzemolo e nappare con la salsa d’arancia e vino bianco.

]]>