Flagellazione di Cristo

Caravaggio

Flagellazione di Cristo

Ascolta la puntata dal 08/02/2015

Opera commentata da

Nicola Spinosa

Scheda

Descrizione dell'opera

Michelangelo Merisi da Caravaggio, Flagellazione (1607-1609) olio su tela, cm 266 x 213. Napoli, Museo Nazionale di Capodimonte.

Il dipinto è tra le opere autografe superstiti del catalogo caravaggesco legato ai due soggiorni napoletani. Realizzato per la chiesa di San Domenico Maggiore a Napoli, da più di quaranta anni è custodito nelle sale del più prestigioso museo partenopeo. Risultato di pentimenti e di aggiunte al progetto iniziale, la scena è costruita sulla drammatica contrapposizione della vittima e dei suoi carnefici. L'inconfondibile gioco di luci taglienti e di ombre profonde sottolinea la brutalità dei gesti che si accaniscono sul corpo di Cristo, in un articolato intreccio di gambe e braccia che sintetizza la percezione del dolore umano e della rassegnazione.  

Bibliografia

-  La Flagellazione di Caravaggio, Il restauro, a cura di D. M. Pagano, Napoli 1999

-  F. Bologna in Caravaggio. L'ultimo tempo 1606-1610, catalogo della mostra a cura di N. Spinosa, Napoli 2004

-  N. Spinosa in Dipinti del XVII sec. Il Museo Nazionale di Capodimonte: La scuola napoletana. Le collezioni borboniche e postunitarie, a cura di N. Spinosa, Napoli 2008.

-  N. Spinosa, Pittura del Seicento a Napoli. Da Caravaggio a Massimo Stanzione, Napoli 2010