Sanremo Story 1951 - 2016

Festa sul palco con gli Stadio dopo la vittoria

Francesco Gabbani dopo la vittoria

Nuove Proposte

Michael Leonardi

"Rinascerai"

    » Segnala ad un amico
    Michael Vaiasinni, in arte Michael Leonardi (dal cognome della mamma), è nato a Sidney, in Australia, nel 1990 da genitori siciliani. Ha iniziato la sua carriera da tenore a soli 15 anni debuttando come protagonista nel musical “Les Miserables” presso l'Istituto Nazionale di Arte Drammatica (NIDA) della sua città natale.

    Michael ha completato la sua formazione musicale diplomandosi in canto al Conservatorio di Sidney AMusA e perfezionandosi con prestigiosi cantanti quali Glenn Wynslade, Norma Fantini, Rockwell Blake.

    Nel 2008 si è diplomato presso il prestigioso “Talent Development Project” a Sidney. Michael ha vinto importanti borse di studio, tra cui la “John Brown Foundation” (2007) e la “Fondazione Italiana dell'Opera” (2010), e si è esibito in molte produzioni operistiche tra cui “Carmen” di G. Bizet nel prestigioso Sidney Theatre (2007), “Dead ManWalking” di J. Heggie presso State Theatre (2008), “La Sonnambula” di V. Bellini presso il Pacific Opera (2009). Intensa è anche la sua attività
    concertistica.

    Michael ha cantato alla presenza di Papa Benedetto XVI in occasione della Giornata Mondiale per la Gioventù, svoltasi a Sidney nel 2008.

    Nel 2010 ha partecipato come artista ospite al “Festival Internazionale Giuseppe Verdi” a Parma.

    Nello stesso anno si è esibito a Modena in un concerto commemorativo del M. Luciano Pavarotti alla presenza della sua famiglia.

    Recentissima e di grande successo è stata la sua esibizione televisiva in occasione del prestigioso concerto   “Carols by Candlelight” a Melbourne, seguito da ben 4 milioni di spettatori.

    Michael è ambasciatore di buona volontà dell'Istituto per bambini autistici S. Edmunds di Sidney e della Fondazione Vision Australia di Melbourne.

    Attualmente sta lavorando alla realizzazione del suo primo lavoro discografico con la Sugar di Caterina Caselli.

    Rai.it

    Siti Rai online: 847