radio 3 logo verde su bianco








Isola della Pescheria

Treviso



Per raggiungere l’Isola della Pescheria passiamo per i punti più significativi di Treviso. Anna Toscano, scrittrice e poetessa trevigiana, intreccia i ricordi personali con episodi storici del secolo scorso. Partiamo da Ponte Dante dove entriamo ascoltando una lettura del IX canto del Paradiso.

Anna Toscano ricorda Luigi Bailo e il quartiere universitario; non manca un passaggio da Piazza dei Signori un “luogo di tradizione inventata” dove è stato girato a metà anni sessanta "Signore e Signori" di Pietro Germi. La Piazza fu brutalizzata dai bombardamenti alleati del 7 aprile 1944 che uccisero in città più di mille persone. Un romanzo che riprende quegli avvenimenti venne scritto nel’immediato dopoguerra da Giuseppe Berto: “Il Cielo è Rosso”. 

Attraversiamo il Buranelli ed ecco che si apre a noi l’Isola della Pescheria.

Di forma ovale l’isola è stata creata nell’Ottocento unendo tre isolotti. È il cuore pulsante della città dove la vita scorre dalla mattina presto con il mercato del pesce fino a tarda sera con le osterie, i bar, gli aperitivi.

Così la descriveva Comisso: "La pescheria era situata in un isoletta sul Cagnan, frondosa di castagni ed era la più tipica pescheria del mondo, galleggiante sulle acque".



Foto credit: marybabala.