[an error occurred while processing this directive]
[an error occurred while processing this directive]

Un fenomeno chiamato Millennium

Il finale della saga

Zodiak Entertainment e Yellow Bird sono orgogliosi di presentare l’adattamento cinematografico del terzo capitolo della famosa trilogia Millennium di Stieg Larsson, La regina dei castelli di carta.

Il ritmo si fa ancora più serrato in quest’ultima parte della saga, che inizia dove finiva La ragazza che giocava col fuoco. Sepolta viva, Lisbeth Salander è scampata alla morte, ma i suoi problemi non sono ancora finiti. Viene accusata di triplo omicidio e qualcuno molto in alto trama per metterla a tacere una volta per sempre. Nel frattempo, scavando nell’oscuro passato di Salander, Mikael Blomkvist troverà la pista giusta da seguire.

I primi due film della serie hanno avuto grande successo in Scandinavia e in tutta Europa. Uomini che odiano le donne è stato visto da oltre 7 milioni di spettatori, dei quali 2 milioni e 800mila nei paesi nordici, un milione e 200mila in Francia e un milione e 500mila in Spagna.

In termini di incassi, nel 2009 Uomini che odiano le donne è stato il terzo film di maggiore successo non in lingua inglese, nel mondo. Di recente è uscito anche in Germania e sarà proiettato in Giappone, Gran Bretagna e Stati Uniti agli inizi del prossimo anno. E’ stato venduto in più di trenta paesi, in tutto il mondo. La ragazza che giocava col fuoco è uscito in Scandinavia, Italia, Spagna e Svizzera. Fino ad oggi il numero totale di spettatori ha raggiunto i 3 milioni e 300mila, di cui 2 milioni e 300mila in Scandinavia. In Spagna è arrivato secondo al botteghino quando è uscito alla fine di settembre, e fino a oggi è stato visto da 500mila persone.

La regina dei castelli di carta è stato proiettato in prima mondiale in Svezia, Danimarca e Norvegia il 27 novembre 2009, ed è uscito in Finlandia il 1° gennaio 2010.

IL LIBRO
La regina dei castelli di carta è il terzo capitolo della trilogia Millennium, firmata dallo scrittore e giornalista Stieg Larsson (1954 – 2004). Dopo l’uscita del primo libro, Uomini che odiano le donne, pubblicato in Svezia nel 2005, la trilogia ha riscosso un enorme successo internazionale, con circa 21 milioni di copie vendute in oltre 40 paesi, di cui 3 milioni e mezzo in Svezia, 3 milioni in Francia e 3 milioni e 400mila in Spagna.

I libri della trilogia hanno ricevuto numerosi premi. Uomini che odiano le donne ha vinto la Chiave d’oro del Nordic Crime Novel of the Year 2006, e il premio British Book Award Crime Thriller of the Year nel 2009. La ragazza che giocava col fuoco è stato Best Swedish Crime Novel 2006; e La regina dei castelli di carta ha vinto la Chiave d’oro del Nordic Crime Novel of the Year 2008.

L’AUTORE
Stieg Larsson (1954-2004) è stato giornalista e direttore responsabile della rivista svedese antirazzista Expo. In precedenza aveva lavorato vent’anni all’agenzia di stampa svedese TT (Tidningarnas telegrambyrå). E’ stato uno dei maggiori esperti mondiali di organizzazioni antidemocratiche estremiste di destra e neo-naziste. Nel 2005 è uscito il suo primo romanzo Uomini che odiano le donne, pubblicato dall’editore Norstedts (in Italia i suoi libri sono pubblicati da Marsilio). E’ morto all’improvviso nel novembre 2004, poco prima che la trilogia facesse il suo esordio.