radio3

Forlì - 10 giugno

[an error occurred while processing this directive]

Giornata ProGrammatica 2017

Gli inviati nelle scuole

Giornata Programmatica 2017

GLI INVIATI NELLE SCUOLE



Luca Bandirali
 è docente di Teorie e tecniche del linguaggio audiovisivo presso il corso di laurea DAMS di Unisalento. È autore e conduttore della trasmissione Hollywood Party su Radio3. È redattore della rivista “SegnoCinema”, ha scritto monografie su cinema e televisione, ha pubblicato su riviste come “Comunicazioni sociali”, “Cinergie”, “Fata Morgana”, “H-ermes”.


Davide Barletti
 è un regista, sceneggiatore e produttore italiano. Realizza film, documentari e cortometraggi che ottengono importanti riconoscimenti a livello nazionale e internazionale. Nel 2003 partecipa alla 60a Mostra del cinema di Venezia con il film Italian Sud-Est. Insieme con Lorenzo Conte ha realizzato i film Fine pena, Diario di uno scuro Non c’era nessuna signora a quel tavolo- il cinema di Cecilia Mangini e il documentario Ritratto di Ettore Scola. Nel 2015  insieme a Jacopo Quadri firma la regia  del film documentario Il paese dove gli alberi volano. Il suo ultimo lungometraggio, sempre diretto con Conte, è La guerra dei cafoni (2016)". 


Simone Bessi
è a capo dell’atelier Annamode, che rappresenta ancora oggi una delle più valide sartorie teatrali e cinematografiche in Italia e nel mondo. Ha collaborato nel tempo con grandi registi e costumisti tra i quali ricordiamo Carmine Gallone nel film Casta Diva, King Vidor nel film Guerra e Pace, Vittorio De Sica in Matrimonio All’Italiana, Luchino Visconti nei film Le Notti bianche e Rocco e i Suoi fratelli, Michelangelo Antonioni nel film L’Avventura, Mario Monicelli nel film La Grande Guerra,  Federico Fellini in Tre passi nel delirio, fino alle ultime produzioni internazionali di Robin Hood, Cenerentola, La Bella e La Bestia, Re Artù, Planetarium, Victoria and Abdul e molti altri.


Alessandro Boschi
è conduttore e redattore della trasmissione Hollywood Party di Radio3. Lavora da anni in televisione, ha ideato il programma La valigia dei sogni su LA7, scritto in coppia con Alberto Crespi.


Paolo De Bonis
​ ha alle sue spalle un lungo percorso di Artista degli Effetti Visivi Digitali. Il percorso di studi è nato all’interno dell’istituto Quasar, ha lavorato per Proxima, società di effetti speciali all’interno di Cinecittà, dove è stato anche supervisore per film e serie tv. Attualmente è Art Director e co-fondatore dell’agenzia pubblicitaria romana Bring Up


Paolo Di Paolo
, classe 1983, è uno scrittore italiano. Ha pubblicato i romanzi Dove eravate tutti (Feltrinelli, 2011), Mandami tanta vita (Feltrinelli, 2013, arrivato finalista al Premio Strega) e Una storia quasi solo d’amore (Feltrinelli, 2016). Assieme a Giorgio Biferali ha scritto Viaggio a Roma con Nanni Moretti (Bompiani, 2016), un diario di viaggio sui luoghi del cinema di Moretti ambientati nella capitale. 


Anna
Ferruzzo è un’attrice tarantina, ha ricoperto ruoli da protagonista nei film Il miracolo di Edoardo Winspeare, Saimir di Francesco Munzi e Cado dalle nubi di Gennaro Nunziante. Di recente ha recitato in Anime nere di Francesco Munzi, Le ultime cose di Irene Dionisio, Una questione privata di Paolo e Vittorio Taviani e Il Padre d'Italia di Fabio Mollo. Per la televisione è stata interprete de Il sindaco pescatore di Maurizio Zaccaro, Braccialetti rossi di Giacomo Campiotti e In arte Nino di Luca Manfredi.


Maurizio Gemma
dal 2005 è il direttore della Film Commission Regione Campania.


Silvana Leonardi
è una produttrice cinematografica indipendente. Insegna “Produzione cinematografica” in Italia e in Europa e al Dams di Roma. Ha prodotto film, cortometraggi e documentari, tra cui: La vita degli altri (2001), Capo Nord (2002), Tre giorni di Anarchia (2004), ‘O Guarracino (2004), Ossidiana (2007), Nauta (2011).


Carlo Loforti
, classe 1987, è uno scrittore italiano e autore per web (Mosaicoon) e cinema.  Lasciata Mosaicoon dopo tre anni e mezzo, ha appena fondato Marìa, agenzia e casa di produzione video. È stato tra i finalisti XXVIII edizione del Premio Italo Calvino. Ha scritto Suicidi d’onore (LEIMA Edizioni, 2013), Appalermo, Appalermo! (Baldini & Castoldi, 2016) e Malùra (Baldini & Castoldi, novembre 2017).


Salvatore Mereu
è un regista sardo. Il suo primo lungometraggio, del 2003, si intitola Ballo a tre passi. Il film vince nella sezione “Settimana Internazionale della Critica” alla 60a Mostra del cinema di Venezia e gli vale il David di Donatello per il Miglior regista esordiente nel 2004. Nel 2008 il suo secondo film, Sonetàula, viene presentato nella sezione “Panorama” alla Berlinale, mentre nel 2012 il suo terzo film, Bellas mariposas, compare nella sezione “Orizzonti” della 69a Mostra del cinema di Venezia.


Mauro Morucci
giornalista e operatore culturale, nel 2004 ha ideato il Tuscia Film Fest che dirige dallo stesso anno e che si è affermato come una delle manifestazioni cinematografiche più dinamiche del panorama italiano. Dal 2013 dirige l'Italian Film Festival Berlin, festival ideato per promuovere il cinema italiano contemporaneo nella capitale tedesca.
È coautore de Il Portarborse. Vent'anni dopo (Rubbettino, 2011) e curatore de La Tuscia nel cinema (MP Edizioni, 2008).


Anna Olivucci
, laureata in filosofia, è responsabile di Marche Film Commission dal 2008. E’ attualmente Vicepresidente di Italian Film Commission e membro del comitato scientifico dell’International Film Festival – Location Placement e Cineturismo di Ischia. Docente incaricato del corso di Alta Formazione “Cineturismo-Gestione e produzione di strumenti di marketing per la valorizzazione del territorio”, è autrice di numerose pubblicazioni legate al tema del cineturismo, al quale ha dedicato quasi venti anni di ricerca, dieci dei quali dalla posizione di Responsabile della Progettazione di Mediateca delle Marche.


Mauro Russo
è un giovane regista salentino. Ha diretto numerosi videoclip musicali per artisti italiani del calibro di J-Ax, Fedez, Lorenzo Fragola, Alessandra Amoroso, Noemi, Giusy Ferreri, Clementino, Il Cile, Il Volo e tanti altri, raggiungendo milioni di visualizzazioni su YouTube. Adesso sta girando il suo primo lungometraggio dal titolo Cobra.


Valia Santella
è una sceneggiatrice italiana. Dopo aver collaborato con Antonio Capuano, Carlo Cecchi, Pappi Corsicato, Daniele Luchetti, Mario Martone, Gabriele Salvatores e Silvio Soldini, nel 2001 gira il documentario In nome del popolo italiano tratto dal diario di Claudio Foschini (Venezia 2001, sezione Nuovi Territori). Nel 2004 esordisce come sceneggiatrice e regista con Te lo leggo negli occhi, interpretato da Stefania Sandrelli. L’ultimo suo impegno come sceneggiatrice, insieme a Nanni Moretti e Francesco Piccolo, è il film Mia madre di Moretti (2015). Con Francesca Marciano ha scritto il soggetto e sceneggiatura di Miele (2013) di Valeria Golino e con Marco Bellocchio ed Edoardo Albinati Fai bei sogni (2016). 


Vittorio Sclaverani
è nato a Torino dove vive dal 1981. Collabora e lavora con l’Associazione Museo Nazionale del Cinema (AMNC) dal 2006, dal 2010 viene eletto Presidente della stessa realtà. Con l’AMNC promuove progetti legati alla memoria storica audiovisiva del territorio (Archivio Superottimisti, il percorso di cineturismo Movie on the Road, Premio Maria Adriana Prolo e la rivista “Mondo Nuovo 18-24 ft/s”), concorsi nazionali e rassegne per valorizzare il nuovo cinema (Let’s Movie, Lavori in Corto e Cinetica) e progetti culturali d’inclusione sociale (LiberAzioni, cinemAutismo e Più cinema per tutti).


Ivan Scinardo
dal 2010 è il direttore della sede Sicilia del Centro Sperimentale di Cinematografia di Palermo - Scuola nazionale di cinema. Libero docente di comunicazione, uffici stampa, giornalismo elettronico, è da sempre impegnato nella comunicazione e nello sviluppo di nuove tecniche multimediali di Ufficio stampa. La sua specializzazione è il giornalismo televisivo.


Giampiero Vigorito
è giornalista e critico musicale. Ha diretto la rivista Rockstar. In radio è stato dalla prima edizione una delle voci di Raistereonotte. Ha poi firmato e condotto molte trasmissioni sulle tre reti RadioRai tra cui una serie di cicli su Radio3 come quelle di carattere sportivo: Leggende Olimpiche e Leggende Mondiali. Da qualche tempo collabora col programma di cinema Hollywood Party. Dal 2013 è docente di “Metodologia della critica musicale” al Master in giornalismo dell’Accademia Silvio d’Amico.