Ravioli alle pere con salsa di agnello Le maestre di cucina Antonella cucina con Alessandra Spisni Ingredienti: Per i ravioli: 4 uova 400g di farina per sfoglia 500g di pere abate 200g di Robiola 80g di grana grattugiato 1 uovo Sale e pepe macinato Un trito di maggiorana e timo freschi 500g di polpa di agnello tritata Un piccola cipolla 1/2 costa di sedano 1 carota 1 spicchio di aglio 1/2 bicchiere di vino bianco secco 2 cucchiaiate di passata di pomodoro olio extravergine di oliva Sale grosso e pepe macinato Le Maestre di Cucina Media Primi Piatti 40 min Procedimento: Impastare la sfoglia e lasciarla riposare. Pelare le pere e togliere il torsolo, dopo averle tagliate a fette sottili nel senso della lunghezza, ritagliarle sottili anche nell'altro senso, fino a ridurle ad un trito abbastanza grossolano, condire con sale fino e pepe macinato, aggiungere il formaggio grana grattugiato, l'uovo e la robiola e mescolare tutto molto bene fino ad ottenere una farcia amalgamata. Tirare la sfoglia e confezionare i ravioli, bianchirli e conservarli in frigo fino al momento di utilizzarli. Fare soffriggere in un tegame a bordi alti il trito di odori nell'olio , quando gli odori avranno preso il colore biondo,unire la carne tritata mantenendo sempre mescolata, mettere sale grosso e poco pepe macinato e sfumare con il vino fino a farlo evaporare. Quando sarà evaporato completamente l'alcool aggiungere la passata di pomodoro e mescolare affinché la carne prenda il sapore, aggiungere un bicchiere di acqua e lasciare sobbollire per circa 20 minuti, aggiungendo altra acqua se occorresse. Portare a bollore l'acqua per cuocere i ravioli in una pentola , cuocere i ravioli per pochi minuti (circa due da quando vengono a galla). Condire i ravioli con la salsa di agnello e servire caldissimi. Procedimento:

Impastare la sfoglia e lasciarla riposare. Pelare le pere e togliere il torsolo, dopo averle tagliate a fette sottili nel senso della lunghezza, ritagliarle sottili anche nell’altro senso, fino a ridurle ad un trito abbastanza grossolano, condire con sale fino e pepe macinato, aggiungere il  formaggio grana grattugiato, l’uovo e la robiola e mescolare tutto molto bene fino ad ottenere una farcia amalgamata.
Tirare la sfoglia e confezionare i ravioli, bianchirli e conservarli in frigo fino al momento di utilizzarli.
Fare soffriggere in un tegame a bordi alti il trito di odori nell’olio , quando gli odori avranno preso il colore biondo,unire la carne tritata mantenendo sempre mescolata, mettere sale grosso e poco pepe macinato e sfumare con il vino fino a farlo evaporare. Quando sarà evaporato completamente l’alcool aggiungere la passata di pomodoro e mescolare affinché la carne prenda il sapore, aggiungere un bicchiere di acqua e lasciare sobbollire per circa 20 minuti, aggiungendo altra acqua se occorresse. Portare a bollore l’acqua per cuocere i ravioli in una pentola , cuocere i ravioli per pochi minuti (circa due da quando vengono a galla). Condire i ravioli con la salsa di agnello e servire caldissimi.

]]>