GazzetTinto

[an error occurred while processing this directive]

I ributti primaverili di bosco

Augusto Tocci

    » Segnala ad un amico

    Cuoco: AUGUSTO TOCCI
    Rubriche: Non solo Chef

    Ingredienti:

    Procedimento:
    Le piante selvatiche perenni legnose, che durante l'inverno hanno riposato, con il risveglio della primavera iniziano a germogliare. Questi germogli, che genericamente vengono definiti in gergo “ributti”, sono ricchi di principi attivi preziosi per la nostra salute. Quando ancora teneri possono essere utilizzati in cucina. Ricordiamo “in primis” quello dell'asparago di bosco, ma altrettanto interessanti sono  quelli del pungitopo (più amari ma gustosi), gli strigoli, le  cime delle vitalbe, il luppolo, il tamaro ecc. Per non danneggiare le particolari proprietà benefiche dei ributti si consiglia di cuocerli sempre rigorosamente a vapore e condirli con olio di oliva, limone e sale. La nostra proposta invece prevede una variante interessante per gusto  e policromia: Ributti primaverili di bosco in salsa gialla

    Ingredienti:
    Vitalbe Strigoli Pungitopo Luppolo Asparagi selvatici Brodo vegetale farina olio uova aceto

    Procedimento:
    Dopo aver cotto a vapore i ributti preparare la salsa gialla: In un tegame unire all’olio un cucchiaio abbondante di farina. Quando il tutto avrà preso colore continueremo a cuocere aggiungendo il brodo vegetale gradatamente continuando a mescolare. Quando la consistenza raggiunge quella desiderata  aggiungere un cucchiaio di aceto. Dopo aver tolto il tegame dal fuoco aggiungere un tuorlo d'uovo e condire i ributti.