Torna al sito di Radio2

Le Vignette di settembre 2016

Le Vignette di Maggio 2016

Ardez ft Orfeo - M'illumino di Miao


Ehi, Dico A Voi

di Elasti

Ehi, voi! Sì, dico proprio a voi. Voi, con cui condivido avventure e sventure, entusiasmi, sfinimenti, sbadigli, colazioni, follie, progetti e pozzanghere, albe luminose e notti gelide, polemiche cosmiche, armonie universali, risate, stordimento, destino.
Dico a voi, che mi avete aperto la porta poco più di un anno fa, mi avete presa per mano e mi avete detto: «Benvenuta a casa!» e mai, nemmeno una volta, mi avete fatto sentire diversa, inadeguata, goffa, estranea, anche se sono stata, e ogni tanto sono ancora, tutte questi disastri insieme.
Ehi, forse non avete capito che è proprio con voi che sto parlando, voi, che siete lì, tutti vicini, come dentro una fotografia, come intorno alla tavola della festa, come una famiglia in cui i parenti non sono serpenti ma amici.
E siccome è Natale, siamo tutti più buoni, presto andremo in vacanza e ci disintossicheremo gli uni dagli altri (già, anche i parenti amici, dopo un po’ richiedono una disintossicazione), vorrei puntare il dito su ognuno di voi, senza pudore né reticenze ma con un po’ di sana, natalizia melensaggine, perché, almeno una volta l’anno, bisogna fermarsi a dire «Auguri!», ma anche «grazie» e anche: «Accidenti, quanto sono fortunata».
In ordine sparso e casuale, dico auguri a Elisa, la nostra redattrice, che ha i capelli biondi e pazzi ed è travolgente e ipnotica e, prima o poi, diventerà la protagonista assoluta di un fumetto o di una serie televisiva, che porterà il suo nome.
Auguri a Stefania, webmaster e molto altro, che vorrei come sorella, mamma, zia, amica, confidente e consigliera. Perché è luminosa e accogliente, forte come un supereroe, lucida e implacabile come una macchina da guerra, però pacifica.
Auguri a Sabrina, la regista, che governa la nostra entropia e ha il rarissimo talento di far uscire il meglio, da ognuno di noi. Perché è una gran donna, con occhi bellissimi e un cappellino in tinta, di quelle che, quando le incontri, ti innamori.
Auguri a Renzo, che di Caterpillar AM è il curatore e, per noi tutti, il papà, il mentore, lo sguardo vigile e accudente, il porto dentro cui approdare e sentirsi sicuri.
Auguri a Bianca, Daniele, Danilo, Eugenio, Marco, Massimo, Pietro, Tony, Walter e William che sono i nostri tecnici e ci accompagnano, ci sopportano e ci supportano all’alba, con professionalità, cura e, qualche volta, persino affetto.
Auguri a Cinzia, sorella, amica, compagna di viaggio, selvatica e irresistibile. Possiede, da sola, il talento e il senso dell’umorismo di sette persone insieme. Averla accanto è un privilegio, oltre che uno spettacolo.
Auguri a Marco, alla sua meravigliosa follia, al suo sguardo stralunato e acuto sul mondo. Perché ha l’incanto dei poeti, l’intelligenza dei curiosi e l’imprevedibilità geniale delle persone speciali.
Auguri a Filippo, vulcanico, iperbolico, generoso, sfrenato, entusiasta. Auguri a lui che è la mente, il braccio, il padre, il bambino, il capo, l’artefice, il treno in corsa, capace di portarci, o trascinarci, dove mai immagineremmo.
Auguri a Radio2, che è la nostra casa.
E soprattutto, auguri a voi, senza i quali non ci saremmo noi.
Auguri a voi, ascoltatori, che date un senso al nostro andare.
Voi che state con noi, guidando, lavorando, andando a scuola, sonnecchiando tra le coperte, affacciandovi sul nuovo giorno.
Auguri a voi che siete il motore, il pungolo, la direzione, il significato, lo spirito critico, l’interlocutore, gli unici veramente importanti di questa pazzia quotidiana che è Caterpillar AM.

Rai.it

Siti Rai online: 847