Logo Rai3


#BookSelfie

Foto di scena

Puntate

Libri in archivio - Ed. 2014/2015

L'Italia populista

Marco Tarchi

Guglielmo Giannini e Umberto Bossi, Antonio Di Pietro e Achille Lauro, Leoluca Orlando e le campagne del Msi di Almirante per la reintroduzione della pena di morte, le esternazioni di Francesco Cossiga e gli interventi televisivi di Silvio Berlusconi, le iniziative referendarie del Partito radicale contro il finanziamento pubblico dei partiti e la rivolta di Reggio Calabria dei primi anni '70, le "piazze elettroniche" dei talk show televisivi e i girotondi guidati da Nanni Moretti: che cosa accomuna eventi e personaggi così disparati?

In varia misura essi riconducono al fenomeno del populismo, un fenomeno che in Italia ha avuto radici profonde e che, dopo aver conosciuto l'apogeo in epoca fascista, si è ripresentato nel dopoguerra sotto varie forme. Può essere di destra e di sinistra, ha un’accezione negativa ma riscuote consenso, è demagogico ma ha il pregio di rivolgersi alla gente.

Marco Tarchi, politologo e ideologo della cosiddetta nuova destra fino all’inizio degli anni Novanta, ne ricostruisce genesi e storia, ponendo prima lo sguardo sulla retorica del fascismo e poi analizzando le strategie populiste degli ultimi anni, da Berlusconi a Grillo fino a Matteo Renzi.

Rai.it

Siti Rai online: 847